in

Fiat 500 elettrica: John Elkann conferma l’arrivo nel 2020

La famosa city car continuerà ad essere proposta in versione tradizionale

Fiat 500e

In occasione della festa dei 100 anni dell’assemblea degli industriali metalmeccanici torinesi, John Elkann, presidente di FCA, ha rivelato una notizia molto importante: la produzione della nuova Fiat 500 elettrica sarà avviata nei primi mesi del 2020.

La notizia arriva in seguito all’inizio dei lavori di aggiornamento dello stabilimento di Mirafiori dove proprio qui verrà assemblata la nuova vettura full electric del marchio torinese. Le parole dette da Elkann coincidono perfettamente con quanto anticipato da Olivier François, capo di Fiat, in occasione del Salone di Ginevra 2019. Egli infatti ha indicato marzo 2020 come data di inizio della costruzione della Fiat 500 elettrica.

Fiat 500e
Fiat 500e

Fiat 500 elettrica: la produzione della nuova vettura elettrica partirà l’anno prossimo

Secondo quanto riportato dalle ultime indiscrezioni emerse su Internet, la nuova compatta elettrica disporrà di un look rivisto rispetto alla 500e venduta negli Stati Uniti (dal 2010). Inoltre, sappiamo che il veicolo si baserà su un pianale specifico capace di ospitare le batterie senza troppi problemi, lasciando spazio al bagagliaio.

Accanto alla Fiat 500 elettrica, continuerà ad essere proposta la versione tradizionale che attualmente viene prodotta nello stabilimento di Tychy, in Polonia. Tuttavia, secondo gli addetti ai lavori, la vettura verrà proposta in versione ibrida (probabilmente con sistema mild-hybrid) per abbattere le emissioni e tagliare i consumi.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento