in

Fiat 500 Elettrica: prime informazioni su prezzo, design e dimensioni

La futura elettrica di Fiat continua a far parlare di sé

Fiat 500 Elettrica

Come abbiamo nella giornata di ieri, FCA ha confermato che la nuova Fiat 500 Elettrica sarà presentata al Salone di Ginevra 2020. Tra un anno esatto, quindi, il gruppo entrerà nel settore delle auto elettriche presentando il suo primo modello a zero emissioni di nuova generazione, la Fiat 500 Elettrica.In queste ore,  Olivier François, capo del brand torinese ed autore dell’annuncio ufficiale di ieri a margine della presentazione della concept Fiat Centoventi, è tornato sul progetto della nuova 500 a zero emissioni. 

Il manager di casa Fiat ha confermato che sia dal punto di vista estetico che per quanto riguarda le dimensioni la nuova Fiat 500 Elettrica riprenderà tutti i canoni della 500 “tradizionale”, il modello che in questi anni ha raggiunto notevoli volumi di vendita in tutto il mondo. Sotto la scocca, continua Francois, la nuova Fiat 500 Elettrica sarà completamente differente rispetto alla 500 attuale. 

La nuova auto elettrica di casa Fiat, infatti, è stata sviluppata partendo da una nuova piattaforma che, in futuro, sarà utilizzata anche per altri modelli del gruppo, come la versione di serie della concept Centoventi. Si tratterà, di fatto, di una vera e propria nuova generazione per la 500 che, almeno inizialmente, sarà affiancata e coesisterà con il modello attuale prodotto in Polonia (la nuova 500 Elettrica sarà prodotta a Mirafiori). 

Francois ha commentato anche le indiscrezioni sul prezzo della Fiat 500 Elettrica che, ricordiamo, a causa di alcuni problemi con i fornitori potrebbe essere commercializzata ad un prezzo più alto del previsto con FCA che non potrebbe aumentare, più di tanto, la produzione della vettura. 

Il manager di Fiat ha spiegato che più della metà dei clienti che scelgono la 500 oggi optano per un modello ben accessoriato e non per le versioni entry level. Buona parte della clientela interessata alla Fiat 500 Elettrica potrebbe, quindi, essere disposta a pagare più di 24 mila Euro per l’acquisto del modello anche in considerazione degli incentivi statali che molti Paesi offrono per l’acquisto di modelli elettrici.

Ricordiamo che, a prescindere dal prezzo di listino con cui il modello arriverà in Italia, la nuova Fiat 500 Elettrica potrà essere acquistata nel nostro Paese sfruttando l’Ecobonus che, per un modello a zero emissioni, può arrivare sino ad un massimo di 6 mila Euro (con la rottamazione di un modello Euro 4 o precedenti). 

Francois ha evidenziato che molte rivali della futura 500 Elettrica costano più di 30 mila Euro. La presenza dell’Ecobonus potrebbe, quindi, far scendere il prezzo della vettura sino a circa 25 mila Euro, una cifra non troppo lontana da quella che molti clienti pagano, ad oggi, per una 500 con allestimento completo e qualche optional aggiuntivo. 

Probabilmente, in attesa di completare i lavori di pre-produzione e risolvere i problemi con i fornitori, FCA non ha ancora stabilito un listino preciso per la sua prima elettrica che, come sottolineato in apertura, verrà presentata al Salone dell’auto di Ginevra del prossimo anno per poi arrivare sul mercato non prima della prossima primavera. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti. 

Fonte: Autocar