in

Alfa Romeo: Imparato svela i piani per i prossimi anni

Ecco i piani di Alfa Romeo per il futuro secondo il CEO Imparato

Alfa Romeo - Imparato

Da Balocco dove è stata svelata alla stampa la nuova Alfa Romeo Junior Veloce da 280 cavalli il numero uno di Alfa Romeo l’amministratore delegato Jean Philippe Imparato ha confermato i piani futuri del brand. Ha detto che ogni anno arriverà un nuovo modello e si partirà nel 2025 dalla nuova Stelvio a cui poi seguirà nel 2026 la nuova Giulia. Stelvio sarà svelata precisamente nei secondo trimestre del 2025. Dunque entro la metà del prossimo anno conosceremo questo atteso modello.

Ecco i piani di Alfa Romeo per il futuro secondo il CEO Imparato

Imparato ha detto che la nuova Alfa Romeo Stelvio è davvero bellissima. Il numero uno del Biscione ha confermato che l’anno successivo e cioè nel 2026 debutterà invece la nuova generazione di Giulia. Entrambe queste auto saranno fatte a Cassino e quindi saranno interamente made in Italy essendo sviluppate, progettate e prodotte in Italia.

Imparato ha poi confermato che quasi certamente la vettura che vedremo nel 2027 sarà un’auto di segmento E. Il francese non ha voluto dire se si tratterà di un SUV limitandosi a dire che è qualcosa di completamente diverso delle attuali categorie di auto e quindi non è facilmente collocabile in un segmento.

Anche questa futura auto di segmento E sarà prodotta a Cassino sempre su piattaforma STLA Large. Imparato ha detto che la sua idea è quella di lanciare solo auto elettriche ma in base a come si evolveranno le cose non si esclude che queste auto alla fine possano avere anche qualche versione termica.

Per quanto riguarda invece il segmento C Imparato ha detto che per il 2028 potrebbe arrivare una nuova generazione di Tonale o forse una berlina coupè compatta erede di Giulietta, ma ancora il tutto è in fase di valutazione nel senso che una decisione non è stata presa. Se si optasse per la berlina di certo non si tratterebbe di una hatchback tradizionale ma di una vettura più sportiva. Una decisione potrebbe essere presa entro fine anno.

Jean-Philippe Imparato

Infine per quanto riguarda il possibile ritorno in gamma di una roadster al momento una decisione non è stata presa trattandosi di un segmento di nicchia. Se però le cose andranno bene e Alfa Romeo nei prossimi anni macinerà utili allora tutto è possibile. Vedremo dunque quali altre novità ci saranno per lo storico marchio del Biscione.