in

Ferrari 812 Superfast ipotizzata in render con motore biturbo

La Gran Turismo del cavallino rampante si mostra in una ipotesi con propulsore twin-turbo

Ferrari 812 Superfast motore biturbo render

Quando Ferrari ha deciso di ritornare a utilizzare i motori biturbo all’inizio di questo decennio, molti fan non hanno digerito la notizia. Un sacco di appassionati sostenevano che i benefici portati dall’aspirazione naturale erano più preziosi di tutti i vari aspetti portati dal turbocompressore come ad esempio la risposta immediata dell’acceleratore oppure il sound emesso dagli scarichi.

Ora che la gamma del cavallino rampante comprende 3 Supercar con motori biturbo, ovvero la Portofino, la 488 (in tutte le sue declinazioni) e la GTC4Lusso T, sembra che la situazione sia stata accettata.

Ferrari 812 Superfast: ecco una versione estrema della GT con motore biturbo

Per soddisfare gli standard in merito alle emissioni, inoltre, la casa automobilistica modenese vuole affiancare il suo attuale V8 biturbo con un nuovo motore V6 sempre biturbo e mantenendo in vita i V12 aspirati con l’aiuto dell’elettrificazione.

Detto ciò, nelle scorse ore è stato pubblicato su Internet un render molto particolare realizzato da HPF Design che mostra una Ferrari 812 Superfast dotata di una configurazione twin-turbo. La trasformazione biturbo non è l’unico elemento aftermarket integrato nella Gran Turismo ad alte performance. Infatti, il resto delle componenti sono principalmente focalizzati sul profilo aerodinamico.

Quasi sicuramente la stessa cosa verrà fatta con il primo SUV Ferrari (il Ferrari Purosangue) che verrà proposto in vari render sul Web sotto forma di varie versioni. Nell’attesa, godetevi questo render di una versione estrema della Ferrari 812 Superfast.


Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.