in

Auto: ecco quali sono le scelte che fanno gli italiani in fase di acquisto

Molti italiani preferiscono acquistare la vettura online

Auto indagine Areté

L’ultimo sondaggio di Areté, condotto a gennaio e commentato dal suo presidente Massimo Ghenzer, getta luce su tendenze significative nel comportamento degli automobilisti italiani riguardo l’acquisto di auto nuove.

La ricerca svela come la qualità del prodotto e l’attrattiva dell’offerta finanziaria siano fattori determinanti per gli italiani in cerca di un nuovo veicolo, sorpassando aspetti come le performance e l’estetica, che un tempo avevano un peso maggiore.

RC Auto Italia

Auto: indagine rivela il comportamento degli italiani in fase di acquisto di un nuovo modello

La reputazione del brand si conferma essenziale, con 9 italiani su 10 che riconoscono il suo impatto nella decisione di acquisto e si informano approfonditamente sul marchio prima di procedere. Questo aspetto è cruciale, considerando che solo la metà dei concessionari comunica efficacemente i valori del marchio, come sottolineato da Ghenzer. Questa situazione impone alle case automobilistiche di rivedere le loro strategie di comunicazione e di branding per mantenere la rilevanza nel mercato.

Altra tendenza rilevante è la crescente apertura verso l’acquisto di auto online. Quasi 3 italiani su 10 sono pronti a comprare una vettura tramite piattaforme digitali, una propensione che non varia con l’età degli intervistati. Questo dato è particolarmente interessante in un contesto dove gli acquisti online rappresentano già il 40% del totale per i consumatori italiani.

I valori chiave che generano fiducia in una casa automobilistica sono identificati nell’affidabilità, nella durata, nel rapporto qualità/prezzo e, soprattutto, nella qualità del prodotto stesso. Questi fattori, insieme al servizio di assistenza post-vendita (che riveste un’importanza cruciale per 8 italiani su 10), delineano un quadro in cui la soddisfazione del cliente dipende da un complesso equilibrio di elementi che vanno oltre il semplice prodotto.

La ricerca di Areté evidenzia quindi l’importanza di una strategia olistica per le case automobilistiche, che deve integrare l’efficacia della comunicazione del brand, l’adattabilità ai cambiamenti nel comportamento di acquisto dei consumatori e l’attenzione alla qualità complessiva del prodotto e del servizio.

In un mercato in così rapida evoluzione, con una crescente presenza di costruttori cinesi, adattarsi a queste tendenze sarà molto importante per mantenere la competitività e l’attrattiva presso i consumatori italiani.