in

Citroën Ami: raggiunti 10.000 ordini in Italia dal lancio ad aprile 2020

Per il 2023 c’è il nuovo progetto Electric Mobility per lo Sport

Citroën Ami

Il 2023 comincia all’insegna del successo per la Citroën Ami, che festeggia il percorso compiuto finora con il raggiungimento dei 10.000 ordini in Italia dal momento del lancio. Un traguardo importante per l’ultracompatta, che ha esordito sul mercato nell’aprile 2020 e che prosegue nella sua crescita.

Nell’arco del 2022, sono state 3614 le immatricolazioni registrate, con un incremento del 56% rispetto all’anno precedente, diventando leader nel segmento dei quadricicli elettrici con una quota di mercato pari al 55%.

Citroën My Ami Tonic
Citroën Ami

Citroën Ami: il piccolo veicolo elettrico ha raggiunto un importante traguardo in Italia

Nel 2023, GënerationAMI – l’iniziativa educational di Citroën dedicata ai giovani e al loro avvicinamento alla mobilità sostenibile – diventa Electric Mobility per lo Sport. Questo successo è dovuto anche ai numerosi progetti che il brand di Stellantis ha portato avanti fin dal suo lancio, coinvolgendo diversi ambiti: istituzionale, educativo, sociale e di design.

Tra questi ricordiamo gli eventi Citroën Drive La Maddalena Electric e Citroën Drive Carloforte Electric, che hanno permesso al marchio di confermare l’impegno nel processo di transizione energetica e contribuire a promuovere la mobilità elettrica in Sardegna, consegnando due flotte di veicoli elettrici ai rispettivi comuni.

Citroën Ami Buggy

Allo stesso modo, la partecipazione alla Design Week e all’EICMA per due anni consecutivi hanno evidenziato come Citroën sia protagonista attiva della mobilità urbana. Infine, la campagna My Ami Superfan, con i suoi 50 ambassador, ha registrato numerosi test drive e 170 vendite.

Di particolare importanza sono stati i progetti educational che hanno avvicinato il costruttore francese alle scuole e agli studenti, quali RispettaAMI – con cui la casa automobilistica francese ha affrontato la seria e attuale tematica del bullismo e cyberbullismo – e GenerationAMI – con 1075 classi partecipanti al progetto per un totale di 25.466 studenti che hanno ricevuto la didattica digitale e 1800 test drive effettuati.

È stato un vero e proprio tour nelle scuole di tutta Italia per promuovere i vantaggi della mobilità sostenibile. Non a caso l’iniziativa nel 2022 ha ottenuto anche il prestigioso riconoscimento CEO For Life Award.

Citroën My Ami Tonic

Per il 2023 nasce il nuovo progetto Electric Mobility per lo Sport

Proprio il progetto GenerationAMI apre il 2023 evolvendosi ulteriormente per diventare Electric Mobility per lo Sport, sempre in continuità con l’obiettivo del brand francese di promuovere i valori di accessibilità e inclusività, sostenendo i più giovani.

Affacciandosi questa volta al mondo dello sport, Citroën sponsorizzerà 20 società sportive sul territorio nazionale, senza limitazione al tipo di disciplina, con il solo vincolo del target di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Inoltre, è stata coinvolta anche la Lega Nazionale Pallacanestro (LNP).

Una volta selezionate le società partecipanti, avrà inizio il Tour Educational nel quale l’azienda propone eventi formativi che possano rispondere a tutti i dubbi e curiosità sui vantaggi di una mobilità davvero sostenibile.

Tutti gli atleti potranno partecipare al Concorso a Premi GënerationAMI. In palio, per un vincitore estratto, un comodato d’uso gratuito di sei mesi della Citroën Ami e un voucher di 500 euro per l’acquisto di materiale sportivo destinato alla società del vincitore. Infine, in ogni tappa i giovani atleti avranno la possibilità di effettuare test drive a bordo del piccolo veicolo elettrico con istruttori professionisti per un maggiore coinvolgimento.

Anche in questo caso si tratta di un’iniziativa in linea con gli obiettivi 7 Energia Pulita e Accessibile e 11 Città e Comunità Sostenibili dell’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile. La più recente novità di un percorso che ha permesso anche, lungo la strada, di inaugurare le Maison Citroën.

Presenti a Milano, Catania e Bologna, gli store sono realizzati nell’ambito dell’innovativo Lifestyle Hub, format lanciato nel 2021 in alcuni selezionati punti vendita della catena Coin, e assicurano una nuova esperienza di shopping con un’offerta personalizzata e diversificata.

I flasgship store italiani sono uno spazio accogliente, confortevole e intimo, capace di unire il mondo fisico a quello digitale, dando la possibilità di scoprire l’intero universo Citroën ed effettuare in tutta semplicità l’acquisto online del modello desiderato.

Inoltre, durante le feste di Natale, la Citroën My Ami Cargo ha svolto un originale servizio dell’ultimo miglio che consisteva nel consegnare gratuitamente a domicilio gli acquisti effettuati presso la sede milanese del Coin di Piazza V Giornate.

Fino a 75 km di autonomia con una singola ricarica

Ricordiamo che la Citroën Ami si può guidare a partire dai 14 anni, con l’unico vincolo di aver conseguito il certificato di idoneità patente AM. Con zero emissioni di CO2, il veicolo offre un’autonomia fino a 75 km grazie ad una batteria agli ioni di litio da 5,4 kWh, che si ricarica fino all’80% in sole 3 ore e mezza usando una normale presa elettrica da 220V mediante il cavo di bordo.

Recentemente, inoltre, la batteria ha beneficiato di lievi modifiche al fine di ottimizzare le prestazioni dinamiche durante specifiche condizioni di guida, quali la presenza di climi freddi o forti pendenze, migliorando così l’esperienza dei clienti e aprendo prospettive per nuove destinazioni. Alla fine del primo trimestre, la gamma della Ami si arricchirà con la versione avventurosa My Ami Buggy, che sarà commercializzata in soli 1000 esemplari.

Looks like you have blocked notifications!