in

Nuove Lancia Ypsilon, Delta e Aurelia: ecco cosa ci possiamo aspettare

Ieri Lancia ha anticipato alcune delle linee che seguirà nei prossimi anni con le sue nuove auto con l’obiettivo di tornare ad avere un ruolo importante nel segmento premium del mercato auto europeo. Il piano decennale del marchio partirà nel 2024 con la nuova Lancia Ypsilon, che sarà lunga circa 4 metri, apparterrà al segmento B e sarà lanciata sia in versione 100% elettrica che anche con motore a combustione.

Ecco cosa ci possiamo aspettare dalle nuove Lancia dopo quanto appreso dal design day

Nel 2026 arriverà una nuova ammiraglia, che sarà lunga 4,6 metri e permetterà al brand di entrare nel segmento più grande d’Europa. Al momento non si conosce il nome ufficiale di questo modello che al momento è stato soprannominato Aurelia. Nel 2028 verrà lanciata la nuova Lancia Delta che sarà lunga 4,4 metri e sarà un’auto dalle linee geometriche che conquisterà gli appassionati di auto di tutta Europa.

Questi tre nuovi modelli hanno lo scopo di migliorare le prestazioni del gruppo Stellantis nel segmento premium e di lusso. Dal 2026 il marchio Lancia lancerà sul mercato solo modelli 100% elettrici e dal 2028 venderà esclusivamente modelli 100% elettrici. Inoltre, l’ampio utilizzo di materiali innovativi farà di Lancia il marchio Stellantis con la più alta percentuale di materiali riciclati, con il 50% delle superfici touch realizzate con materiali ecosostenibili.

All’interno delle nuove vetture, i clienti Lancia saranno accolti con lo stile della tipica eleganza italiana. Ispirata ai materiali esclusivi delle sue auto iconiche del passato come Gamma, Thema e Flavia, la nuova generazione di vetture della casa automobilistica piemontese offrirà un ambiente confortevole con tecnologie di bordo semplici e intuitive in linea con il suo DNA. SALA, Sound Air Light Augmented, sarà un’interfaccia virtuale minimalista e intelligente che darà al cliente il controllo completo dell’abitacolo del veicolo, dall’impianto audio all’aria condizionata e all’illuminazione, al tocco di un pulsante.

Nuovo Logo Lancia
Ecco cosa ci possiamo aspettare dalle nuove Lancia dopo quanto appreso dal design day

Tre criteri hanno portato alla selezione dei paesi in cui Lancia verrà lanciata. Il primo è l’ amore e la passione per il “Made in Italy”, con Spagna, Belgio e Francia in testa. Il secondo è l’importanza delle vendite online, con Olanda e Germania in testa. La terza è la dimensione del segmento premium B, con tutti questi paesi classificati tra i primi cinque. Questi cinque paesi rappresentano il primo passo nel processo di internazionalizzazione del marchio, che sarà presente in 60 grandi città europee con una rete di 100 concessionarie e il 50% delle vendite online.

Ti potrebbe interessare: Lancia Aurelia, Flaminia e Fulvia Coupé tra le auto che ispireranno i futuri modelli

Looks like you have blocked notifications!