in

Alfa Romeo: ecco quali sorprese ci attendono

Il Biscione tornato alla redditività promette grandi sorprese ai suoi fan nei prossimi anni con numerosi nuovi modelli che potrebbero essere lanciati

Alfa Romeo

Alfa Romeo nei prossimi anni arricchirà la sua gamma con tante novità. Il marchio automobilistico milanese è tornato già dal 2021 alla redditività e questa è un’ottima notizia in quanto significa che il futuro del brand premium di Stellantis è assicurato. Dopo il debutto del SUV Tonale il cui esordio sul mercato è stato davvero convincente con oltre 35 mila ordini previsti per fine 2022, la situazione della casa automobilistica italiana dovrebbe migliorare ulteriormente nei prossimi anni.

Tante sorprese e novità nella futura gamma di Alfa Romeo

Già nel corso del prossimo anno assisteremo al debutto di una nuova concept car di una futura vettura sportiva che forse nel 2025 poi sarà realizzata in versione di produzione ma in edizione strettamente limitata. Questa non dovrebbe nemmeno essere l’unica sportiva prevista in futuro nella gamma del Biscione. Si parla infatti di numerosi modelli che arriveranno con prezzi altissimi e in numero inferiore alle 100 unità. A proposito di queste future super car del Biscione qui vi mostriamo un render realizzato dal designer Salvatore Lepore che ipotizza quale potrebbe essere l’aspetto di uno di questi futuri modelli che arricchiranno la gamma di Alfa Romeo.

Alfa Romeo logo
Alfa Romeo: il Biscione tornato alla redditività promette grandi sorprese ai suoi fan nei prossimi anni con numerosi nuovi modelli che potrebbero essere lanciati

Oltre a queste super car che avranno il compito di rinverdire la tradizione di Alfa Romeo, la sua gamma si arricchirà con modelli che oltre al prestigio dovrebbero aumentare le immatricolazioni come il nuovo B-SUV che sarà svelato a marzo 2024 e le future generazioni di Giulia e Stelvio. Inoltre è previsto l’arrivo di una nuova top di gamma che sarà sviluppata negli USA per fare bene in quel mercato. Infine non è escluso il ritorno del Biscione in segmenti da cui manca da un po’ e dopo il 2027 non è da escludere nemmeno una erede per Giulietta.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia Sportwagon: la versione che avrebbe cambiato la storia del Biscione?

Looks like you have blocked notifications!