in

Consegne auto nuove Italia: i tempi medi di attesa

I problemi alle catene di approvvigionamento hanno creato dei problemi nelle consegna delle auto nuove: ecco le tempistiche medie attuali.

concessionarie

La consegna delle auto nuove è un tema che preme parecchio ai guidatori, anche quelli italiani. Quanto tempo serve aspettare prima di ricevere il veicolo appena acquistato? Alla domanda tenta di rispondere una ricerca appena pubblicata da Gazzetta Motori, in collaborazione con Federauto, rappresentante di oltre 1.100 aziende di vendite di autoveicoli sul territorio.

I tempi medi di attesa per la consegna delle auto nuove

concessionarie auto 12

I dati raccolti non sono entusiasmanti, anzi. In particolare, il comparto dei mezzi commerciali accusa un notevole ritardo, superiore ai 12 mesi. Non così grave è lo stato attuale delle auto nuove utilitarie. Da mettere in preventivo c’è un periodo minimo di 2-3 mesi, quelli richiesti da una Fiat Panda, la best seller italiana. Già i tempi crescono in merito alla Fiat 500 elettrica. Un modello sul quale il conglomerato di Tavares punta molto e perciò cerca di rendere disponibile al più presto.

In tal caso, si parla suppergiù di cinque mesi. Sui numeri pesano considerevolmente la complessità e la ricchezza della dotazione, così come il luogo di produzione. Ad esempio, per la Fiat Tipo, assemblata in Turchia, occorre lasciare passare otto mesi. Una Jeep Compass o Renegade, fabbricata nella penisola, vuole tra i cinque e sei mesi; invece, una proveniente dagli States, tipo la Grand Cherokee, non sarà pronta prima di 50 settimane, ovvero poco meno di un anno. Comunque sia, spesso le indicazioni delle Case vengono disattese.

Un minimo di sei mesi è da porre in conto per una Renault, una Dacia o una Nissan. Quest’ultima ha pagato pure il prezzo della Brexit: le macchine assemblate nel Regno Unito, ad esempio la Qashqai, richiedono un mese aggiuntive rispetto a quelle provenienti direttamente dal Giappone. A loro volta, le Citroen e le Peugeot si lasciano tanto desiderare: intorno ai sette-otto mesi una C3, ancora di più una 208.

Peugeot nuova identità aziendale concessionarie

I brand premium hanno riportato principalmente i danni, a causa dell’elevato numero di equipaggiamenti elettronici in possesso e le conclamate difficoltà dei semiconduttori. Si veda la Land Rover: un Defender non giunge a destinazione entro un anno. “Limitato” a nove mesi è il tempo per la consegna delle auto nuove Volkswagen e Audi, a meno di non rinunciare ad allestimenti di maggiore profilo.

A prescindere dalla marca, la pazienza è un requisito chiave per i veicoli commerciali. Unica eccezione il Fiat Ducato elettrico, che arriva nei concessionari dopo poco più di tre mesi, a differenza di un Ducato “normale” (9 mesi).

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!