in

Maserati, Grasso: “Torneremo a far felici i fan”

L’ad di Maserati, Davide Grasso, racconta di voler tornare a rendere felici i fan, dopo gli errori commessi dai predecessori. .

Maserati Davide Grasso

I tempi stanno cambiando velocemente. Nel 2013, l’allora CEO di Maserati Harald Wester (64) bocciò aspramente la possibile implementazione dei sistemi di assistenza. Per Davide Grasso (59), che è a capo del marchio emiliano, la questione cambia: desidera essere in prima linea nella guida autonoma – nella casa madre Stellantis, ma anche in tutto il mercato premium.

Maserati: voce ai fan

Maserati GranTurismo Folgore

Grasso entra in scena con una nuova strategia. Ha familiarità con lo sport – come ex capo dei marchi Converse e Nike. Secondo il leader europeo, Luca Delfino, la Casa del Tridente ha sbagliato parecchio. Ciò poiché – prosegue, nell’intervento riportata dal magazine Blick – è sempre stato un brand per i fan, ai quali è stato pure data l’opportunità di mettere i loro figli a bordo. Di recente il legame si è affievolito.

Se tutto andrà secondo i piani, allora ogni modello avrà una versione a batteria entro il 2025, in anticipo su qualsiasi altro colosso europeo. I motori a combustione dovrebbero dire addio nel 2030 o forse anche prima, sottolinea Grasso.

In Maserati il suono dei propulsori a benzina V6 e V8 assume un valore cruciale. Pertanto, il suono delle controparti a zero emissioni sarà modulato in modo tale da sembrare autentico, degno di un prodotto dell’azienda.

Intanto, due novità sono qui sotto i nostri occhi. L’emozionante MC20, che arriverà pure sotto forma di cabriolet a fine anno, e il più piccolo suv Grecale, che condivide la tecnologia con Stelvio di Alfa Romeo. Comunque, la compagnia ha intrapreso un percorso specifico. L’anno prossimo la Grecale sarà un EV.

Inoltre, la prossima generazione della GranTurismo sarà declinata nelle varianti coupé elettrica (GT) e cabriolet (GTC). La GT dovrebbe erogare oltre 1200 CV, toccare 100 km/h in meno di tre secondi e raggiungere soglie superiori ai 300 km/h.

Maserati MC20 Cielo

Nel 2025, una MC20 EV, una rinnovata Levante e una berlina seguiranno le attuali Quattroporte e Ghibli, ciascuna a trazione 100 per cento elettrica. Un’hypercar oltre la MC20 è a sua volta nella tabella di marcia. Le unità alla spina saranno sotto l’etichetta Folgore.

Grasso intende, oltretutto, avventurarsi nel business delle flotte. Finora non lo hanno preso in considerazione. D’altro canto, saranno al 100 per cento elettrici, così da aprirsi nuove porte.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!