in

Alfa Romeo Tonale: mesi importanti attendono il SUV

I prossimi mesi saranno molto importanti per il SUV di segmento C da poco sbarcato sul mercato

Alfa Romeo Tonale diesel

Alfa Romeo Tonale ha iniziato con il piede giusto la sua avventura sul mercato come evidenziato dallo stesso numero uno della casa automobilistica del Biscione l’amministratore delegato Jean Philippe Imparato. Infatti già a fine luglio il SUV di segmento C dello storico marchio milanese ha toccato i 14 mila ordini. Se si considera che il modello deve arrivare ancora in molti mercati e che la gamma non è completa al 100 per cento sembra proprio che si possa già parlare di risultati interessanti per questa vettura che rappresenta la prima novità per Alfa Romeo dai tempi di Alfa Romeo Stelvio nel 2016.

Mesi importanti in arrivo per il SUV Alfa Romeo Tonale

Nei prossimi mesi Alfa Romeo Tonale dovrà consolidare ulteriormente la propria posizione sul mercato confermandosi un modello di successo. In particolare sarà molto importante il prossimo autunno che segnerà l’ingresso del veicolo in numerosi altri mercati con le vendite che dovrebbero dunque subire una ulteriore impennata. Ricordiamo che entro fine anno o al massimo nei primi mesi del 2023 Tonale dovrebbe fare il suo debutto in mercati fondamentali come quello della Cina e quello degli Stati Uniti. 

Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale: i prossimi mesi saranno molto importanti per il SUV di segmento C da poco sbarcato sul mercato

Altra cosa molto importante che accadrà in autunno è il completamento della gamma di Alfa Romeo Tonale con l’arrivo della versione top di gamma. Ci riferiamo naturalmente alla versione con motore ibrido plug-in da 275 cavalli che, in assenza di una variante Quadrifoglio per il momento non ancora confermata, rappresenta la versione più costosa e completa tra quelle previste nella gamma del SUV di Alfa Romeo. Vedremo dunque che novità arriveranno a proposito di questo modello già nel corso delle prossime settimane.

Ti potrebbe interessare: Nuova Alfa Romeo Giulia: la futura generazione che vedremo nel 2025 non lascerà indifferenti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!