in

Lancia guarda ai clienti che oggi scelgono Tesla e Volvo

Con le sue future auto la casa automobilistica piemontese punta a crearsi una nicchia attraendo attuali clienti di Tesla, Volvo e Mercedes

Lancia logo

Lancia nei prossimi anni inizierà il suo rilancio nel segmento premium del mercato auto dopo anni di oblio. La casa automobilistica piemontese, che oggi è guidata dal CEO Luca Napolitano, nei prossimi anni lancerà tre nuovi modelli. Il primo ad arrivare, come ormai tutti sappiamo, sarà la nuova Ypsilon, che però sarà una vettura molto diversa dal modello attuale.

L’auto infatti sarà più premium e pensata per piacere ad un pubblico più vasto. Le sue dimensioni aumenteranno fino a circa 4 metri di lunghezza grazie alla piattaforma CMP o STLA Small su cui sarà prodotta. Il suo arrivo è previsto per il 2024 e la sua produzione probabilmente avverrà in Spagna, forse nello stabilimento che Stellantis possiede a Figueruelas.

Lancia con i suoi tre nuovi veicoli proverà a rubare clienti a Volvo, Tesla e Mercedes

Questa auto segnerà il ritorno di Lancia in Europa entro la prima metà del 2024. Francia, Spagna, Germania, Olanda e Belgio saranno i primi paesi a ricevere la nuova vettura della casa piemontese. L’auto inizialmente sarà prodotta sia in versione ibrida che elettrica al 100 per cento.

Poi nel 2026 toccherà ad un nuovo crossover che forse si chiamerà nuova Lancia Aurelia, anche se sul nome ci sarebbero ancora dubbi tra i dirigenti del brand premium di Stellantis. Questa auto sarà prodotta in Italia a Melfi su piattaforma STLA Medium, sarà la nuova ammiraglia del marchio con una lunghezza intorno ai 460 cm. L’auto avrà un design che stupirà molto, come anticipato dal numero uno di Lancia nei mesi scorsi.

La terza e per ora ultima auto ad arrivare nella gamma di Lancia sarà la nuova Delta, questa vettura, che nello stile rimarrà fedele a se stessa, molto probabilmente sarà prodotta in Italia e avrà una lunghezza intorno ai 440 cm.

Il design sarà geometrico, squadrato e sportivo e l’auto non deluderà dal punto di vista delle prestazioni, risultando degna erede del suo celebre antenato. Probabile che l’auto possa venire utilizzata per un ritorno nel mondo dei rally, che però deve ancora essere ufficializzato. Possibile anche il ritorno della sigla HF che potrebbe essere inserita in tutte le future auto del marchio come versione speciale.

Nuova Lancia Ypsilon
Lancia: con le sue future auto la casa automobilistica piemontese punta a crearsi una nicchia attraendo attuali clienti di Tesla, Volvo e Mercedes

Con queste tre auto Lancia proverà a crearsi una propria nicchia di mercato nel segmento premium che a detta del CEO Napolitano verrà occupato dalla sua azienda al 50 per cento. La casa piemontese punterà sulle vendite online da cui deriveranno circa il 50 per cento delle vendite complessive. I punti di forza del marchio saranno l’eleganza italiana e la qualità.

Gli interni delle future auto saranno ovviamente molto più lussuosi di quelli attuali e faranno riferimento allo stile degli arredi tipicamente italiani. Ci saranno ovviamente delle sinergie con DS Automobiles, che sarà il marchio più vicino nello stile e nella mission.

Luca Napolitano nei mesi scorsi ha anche detto che il target di cliente che vuole portare in Lancia è quello composto da gente che attualmente guarda a Tesla, Volvo e Mercedes EQ. Insomma un target di clientela di livello alto che punta al lusso ma che allo stesso tempo è attento alle questioni ambientali e guarda con estrema attenzione alle auto a zero emissioni. Del resto nei prossimi anni anche la casa italiana, al pari di tutti i marchi di Stellantis, elettrificherà completamente la sua gamma.

Il futuro Crossover che arriverà nel 2026 debutterà sul mercato solo ed esclusivamente in versione elettrica al 100 per cento. Utilizzando la piattaforma STLA Medium, l’autonomia dovrebbe poter arrivare fino a 700 km. La stessa cosa accadrà anche alla nuova Delta. Per Ypsilon invece, come dicevamo poc’anzi, inizialmente continueranno ad esserci versioni termiche che però lasceranno spazio alle sole elettriche dal 2028.

Nuova Lancia Delta

Insomma un programma ambizioso quello di Lancia di cui entro fine anno dovremmo avere un primo assaggio, che probabilmente riguarderà la nuova generazione di Ypsilon che sarà la prima novità del brand premium ad arrivare sul mercato. Ovviamente non possiamo escludere che l’anticipazione possa riguardare l’intera gamma. Una cosa che sappiamo con certezza è che anche il logo del brand sarà rinnovato.

Ti potrebbe interessare: Nuova Lancia Ypsilon: ecco quale sarà la caratteristica più sorprendente della futura generazione della celebre city car