in

Alfa Romeo, BMW e Porsche debuttano nella nuova DTM Classic a Imola

Anche Alfa Romeo tra le auto che torneranno in pista a Imola nella nuova DTM Classic DRM Cap

Alfa Romeo DTM

Le auto da turismo e le auto sportive GT degli anni Settanta tornano in pista nella nuova DTM Classic DRM Cup. Alla premiere del fine settimana (dal 17 al 19 giugno) all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, 24 auto d’epoca di sei marchi con 14 modelli diversi assicurano una gamma notevole e un’impressionante presentazione della storia del motorsport sulla piattaforma DTM.

Anche Alfa Romeo tra le auto che torneranno in pista a Imola nella nuova DTM Classic DRM Cap

La leggendaria Ford Zakspeed Capri Turbo e la massiccia Sauber BMW M1 Group 5 sono tra i rappresentanti più impressionanti del periodo DRM, che durò dal 1972 al 1981. Il marchio automobilistico di Monaco, con undici vetture il marchio più forte del settore, è rappresentato con cinque diverse tipologie di veicoli, oltre all’esclusiva M1 anche con la bellissima 3.0 CSL, la classica 2002, la 635 CSi e i primi modelli della serie 3. Oltre alla Capri, una Escort RS 1600 completa il primo periodo DRM del produttore di Colonia.

Porsche – il costruttore di auto sportive con sede a Zuffenhausen ha avuto una grande influenza sulla serie DRM predecessore del DTM – sarà presente con la classica Carrera RSR 3.0, ma anche con una delle rare 914/6.

L’apparizione sul circuito del Gran Premio dell’Emilia-Romagna dovrebbe essere un’esperienza indimenticabile, soprattutto per i cinque partecipanti con le vetture del marchio Alfa Romeo. Oltre a tre 1750 GT-Am e una Giulia Sprint GTA, c’è anche una rara Montreal in versione Gruppo 4. Rara anche una De Tomaso Pantera, anch’essa allestita secondo il permissivo regolamento del Gruppo 4, e una Opel Monza 3.0 nel sorprendente design Gilden-Kölsch.

Nel campo dei partecipanti sono coinvolti anche due ex piloti DTM: Otto Rensing, BMW Junior dal 1986 e nella BMW M3 nel DTM nel 1991, si alterna a Michael Hess al volante di una Porsche Carrera RSR 3.0, nella Zakspeed Capri Stefan Mücke, dal 2002 al 2008 per Mercedes-Benz nel DTM, e il popolare capo del team Peter Mücke una squadra padre-figlio. Due coppie di fratelli con Peter e Jürgen Schumann sulla BMW 635 CSi nonché Stephan e Matthias Jocher sulla Opel Monza, più Ute e Stefan Schreiber sull’Alfa Romeo 1750 GT-Am come unica coppia sposata che appartiene al campo illustre come oltre ad Adrian van Hooydonk,

Il DTM Classic DRM Cup è il primo campionato puro per auto da corsa DRM e, oltre a Imola, gareggerà anche su altri due tradizionali circuiti: dal 26 al 28 agosto al Nürburgring e dal 23 al 25 settembre al Red Bull Ring di Stiria.

Alfa Romeo DTM

Sabato e domenica si terranno due sessioni di qualificazione di 20 minuti ciascuna (ciascuna alle 9:35) e due gare di 25 minuti ciascuna più un giro (sabato alle 17:05 e domenica alle 16:15 CEST). Venerdì sarà una sessione di prove libere di 30 minuti. Tutte le sessioni di prove libere e le gare per la DTM Classic DRM Cup sono trasmesse in diretta su ServusTV On ( servusTV.com ), la piattaforma di video e streaming ServusTV e tramite DTM Grid.

Ti potrebbe interessare: Ferrari DTM: la gara al Lausitzring è da dimenticare in fretta