in

Ferrari F8 Spider distrutta dopo un incidente con un camion [FOTO]

È improbabile che tornerà su strada

Ferrari F8 Spider incidente

Una bellissima Ferrari F8 Spider è stata completamente distrutta in seguito a un incidente avvenuto a Cortina d’Ampezzo. I dettagli sull’accaduto sono purtroppo limitati, ma alcune foto sono state condivise su Instagram da Varryx, che conosciamo meglio per i suoi video spia pubblicati su YouTube.

Secondo quanto affermato dal leaker, la polizia locale sospetta che il conducente della F8 Spider abbia perso il controllo durante una curva brusca e abbia colpito il quarto anteriore di una grande autocisterna di benzina.

Ferrari F8 Spider incidente
Ferrari F8 Spider incidente

Ferrari F8 Spider: un esemplare è stato quasi completamente distrutto a causa di un brutto incidente

A giudicare dai danni provocati dall’impatto, è improbabile che la supercar scoperta di Maranello tornerà su strada. La maggior parte dei danni sembra essere concentrata attorno al pannello laterale posteriore del lato conducente, indicando che proprio quest’area della Ferrari F8 Spider è andata a sbattere contro la parte anteriore del camion.

Una delle ruote posteriori è volata via assieme alle sospensioni e all’impianto frenante. I due fanali posteriori circolari non esistono praticamente più e il laterale posteriore stesso è stato completamente distrutto, così come il paraurti posteriore.

Purtroppo, Varryx non ha condiviso alcuna immagine del frontale di questa F8 Spider; quindi, è impossibile stabilire i danni subiti. Ad ogni modo, il proprietario di questa vettura potrebbe recuperare qualche soldo vendendo i pannelli della carrozzeria ancora intatti. Per quanto riguarda il camion, ha subito danni soltanto anteriormente.

Ferrari F8 Spider incidente

La versione scoperta della Ferrari F8 Tributo

Ricordiamo che la F8 Spider si propone sul mercato come la versione scoperta della F8 Tributo. Viene fornita con un tettuccio rigido pieghevole che impiega 14 secondi per aprirsi/chiudersi all’interno di un vano ricavato sopra al motore e può essere azionato fino a 45 km/h. Dietro i sedili ci sono due roll-bar con un piccolo lunotto al centro.

Presentata durante un evento svoltosi il 9 settembre del 2019 a Maranello, la vettura condivide il motore V8 biturbo da 3.9 litri (Ferrari F154 CG) con la versione Tributo. Sviluppa una potenza massima di 720 CV a 8009 g/min (185 CV/litro come potenza specifica) e 770 Nm di coppia massima a 3250 g/min.

Si tratta del V8 più prestazionale di sempre per una Ferrari non in serie limitata e fissa nuovi limiti non solo per i motori turbo, ma per tutti i propulsori in assoluto. Polmoni e collettori di aspirazione specifici e con fluidodinamica ottimizzata migliorano il rendimento di combustione grazie alla riduzione della temperatura dell’aria all’interno del cilindro e favoriscono l’incremento di potenza.

Ferrari F8 Tributo Spider render

Il layout di scarico e i collettori in Inconel sono stati interamente modificati fino ai terminali, con l’obiettivo di definire un sound unico e dedicato per questa vettura. Il risultato è un motore con un timbro inconfondibile, migliorato sia in termini di intensità che di qualità del suono. Accanto è presente un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti targato Getrag.

In base a quanto affermato dal cavallino rampante, la Ferrari F8 Spider impiega 2,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e 8,2 secondi da 0 a 200 km/h mentre la velocità massima è di 340 km/h.