in

Ferrari LaFerrari: una replica su base Audi R8 Spyder V10

Il tuning a volte esagera, trasformandosi in qualcosa che va oltre la sua dimensione classica.

laferrari replica da audi r8 spyder v10 1
Foto Facebook Marketplace

Avere una Ferrari LaFerrari in garage è il sogno di tutti. Solo pochi fortunati sono riusciti a coronarlo, non solo per il prezzo di listino, ma anche per i criteri di selezione della clientela e per la tiratura limitata del modello. Chi ha una montagna di soldi, può puntare oggi sul mercato dell’usato o sulle aste internazionali. Gli altri sono costretti ad accontentarsi di un poster o di un modellino in scala, da custodire in camera da letto.

Un facoltoso sudafricano, però, si è spinto in un’altra dimensione, costruendosi una replica della regina delle “rosse”, partendo dalla sua Audi R8 Spyder V10. Trasformazioni del genere sono blasfeme e non hanno senso. Ho sempre sostenuto che è più elegante portare al polso uno Swatch economico più che un Rolex falso. Si fa anche una figura migliore, ma c’è chi non si cura troppo di queste cose.

Stupisce che il tizio protagonista del post odierno abbia sacrificato una supercar vera per creare una brutta replica di una hypercar da sogno, spendendo dei soldi che gli avrebbero permesso di comprare una creatura autentica del “cavallino rampante”, anche se usata. Certo, non sarebbe stata una Ferrari LaFerrari, ma comunque di un’opera di Maranello si sarebbe trattato. Lui, però, non la pensa come me. O forse non la pensava come me, visto che ora sta vendendo la sua brutta replica, a un prezzo inferiore a quello di una normale Audi R8 Spyder V10 usata.

Quest’ultima è un’auto di grandi doti, imparentata con la Lamborghini Gallardo. Molti la sognano. Macellarla per crearsi un mezzo riconoscibile a distanza come patacca non credo sia stato un buon affare, anche agli occhi di chi, sulle repliche, è più tenero di me, che non sopporto tutto ciò che è privo di originalità. Ma il mondo è vario e non pretendo di mettermi sul pulpito.

Una elaborazione di cui non si sentiva il bisogno

laferrari replica da audi r8 spyder v10 2
Foto Facebook Marketplace

A differenza di altri tuning genetici, qui almeno il motore è di ottima razza, anche se lontano anni luce da quello della “rossa”. La spinta fa infatti capo a un cuore a 10 cilindri con 525 cavalli di potenza all’attivo, dal sound molto gradevole. Niente a che vedere, però, col V12 della Ferrari LaFerrari, non solo per la potenza di 963 cavalli messa sul piatto dalla hypercar ibrida italiana.

Il look di questa replica è poco convincente: con volumi, proporzioni e dettagli stilistici completamente sbagliati. Solo una persona seduta al bar da parecchie ore, che abbia bevuto una lunga sequenza di birre, potrebbe pensare a un esemplare originale della “rossa”. Gli altri, invece, si accorgeranno subito di essere al cospetto di una conversione fatta male. I loro commenti, immagino, non saranno di ammirazione. Penso che essere derisi, dopo aver speso tanti soldi, quando si disponeva di un’auto per distinguersi con stile non sia stato proprio un ottimo investimento.

Anche nell’abitacolo, l’adesivo del “cavallino rampante” impropriamente esibito sul volante non ingannerà nessuno. Questa replica della Ferrari LaFerrari, basata su un’Audi R8 Spyder V10 è ora in vendita su Facebook Marketplace a 650 mila rand sudafricani, pari a circa 39 mila euro. Un prezzo che brucia le spese fatte per la radicale trasformazione, non fruttuosa né come immagine, né come emozioni, né come investimento. Dicevo, però, non tutti siamo uguali e il mondo è bello perché è vario, ma le opere d’arte lasciamole stare in pace, vi prego, specie quelle di Maranello. Noblesse Oblige!

laferrari replica da audi r8 spyder v10 4
Foto Facebook Marketplace

Fonte | Carscoops

Foto | Facebook Marketplace