in

Lancia: il ritorno in Europa giudicato un po’ timido dalla stampa

Da alcuni organi di stampa esteri il ritorno in Europa della casa piemontese è stato giudicato un po’ timido con pochi modelli e non in tutti i mercati

Nuova Lancia Delta
Nuova Lancia Delta

Lancia nei giorni scorsi ha annunciato ufficialmente il ritorno in Europa a partire dal 2024 dopo diversi anni di assenza. La prima vettura a tornare sarà la futura generazione di Ypsilon che forse sarà prodotta in Spagna e che raggiungerà paesi quali Francia, Germania, Spagna, Belgio e Paesi Bassi nel secondo trimestre del 2024.

Lancia: ritorno un po’ timido in Europa secondo la stampa estera

A seguire nel 2026 arriverà un nuovo crossover di segmento C prodotto a Melfi che forse si chiamerà Aurelia e nel 2028 la nuova Delta, della quale sappiamo al momento che rimarrà fedele a se stessa. La stampa straniera ha accolto con gioia l’annuncio del ritorno di Lancia considerata come una delle più prestigiose case automobilistiche Italiane prima di crollare gradualmente nel corso dei decenni con la Ypsilon che attualmente è l’unica modello venduto in un solo paese: l’Italia.

Una parte della stampa estera pur gradendo molto il ritorno di Lancia ha però ritenuto abbastanza timido questo rientro in Europa. Infatti molti hanno sottolineato come con appena 3 modelli in 6 anni non sia poi così facile il rilancio. Inoltre a quanto pare le auto del brand premium di Stellantis almeno inizialmente non arriveranno in tutti i mercati dell’Europa ma solo nei più importanti. Ci saranno però anche assenze importanti come il Regno Unito dove al momento non è previsto il ritorno del marchio piemontese.

Lancia logo
Lancia: da alcuni organi di stampa esteri il ritorno in Europa della casa piemontese è stato giudicato un po’ timido con pochi modelli e non in tutti i mercati

Lancia lancerà solo tre modelli in questo decennio e in appena sei mercati: Francia, Spagna, Belgio, Germania, Paesi Bassi e, naturalmente, Italia.. Lancia sarà presente in sole 60 maggiori città europee con una rete di 100 distributori. Questo è solo un primo passo nel “processo di internazionalizzazione” secondo Stellantis, che punta al 50% delle vendite online di Lancia. Un nuovo canale distributivo che sarà sempre più utilizzato. Vedremo se questo approccio cauto sarà premiato dal mercato oppure no.

Ti potrebbe interessare: Lancia Ypsilon Alberta Ferretti: la vettura proposta a 149 euro al mese a maggio con incentivi statali