in

Abarth: saranno 3 le auto per il Brasile

Abarth ha intenzione di lanciare un totale di 3 modelli in Brasile entro il 2023: ecco di quali auto si tratterà esattamente

Pulse Abarth
Pulse

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato del ritorno dopo molti anni del marchio Abarth in Brasile. La notizia è stata ufficialmente confermata dal gruppo Stellantis che ha pure mostrato le prime immagini di Abarth Pulse, che sarà il modello con il quale la casa automobilistica dello scorpione farà il suo ritorno nel continente sudamericano dopo diversi anni di assenza.

Abarth ha intenzione di lanciare un totale di 3 modelli in Brasile entro il 2023

Abarth Pulse inoltre sarà anche la prima auto prodotta e sviluppata interamente dal marchio di Stellantis in Brasile. Infatti le auto commercializzate in passato erano tutte importate dall’Italia. Il suo debutto è previsto nell’ultimo trimestre del 2022. Questo però non sarà l’unico modello del marchio dello scorpione per quel paese. Infatti è stato comunicato nelle scorse ore che selezionate concessionarie Fiat in Brasile venderanno fino a tre modelli di questo brand.

Il secondo prodotto arriverà il prossimo anno e sarà basato sul nuovo SUV che il marchio italiano sta preparando per il segmento più conteso del mercato brasiliano. Ci riferiamo al SUV coupè che potrebbe chiamarsi Fiat Fastback, anche se in realtà il nome deve essere ancora confermato.

Il terzo modello, se confermato, dovrebbe essere importato dall’Italia. Si tratta di Abarth 595 con motore 1.4 L da 165 CV. Con queste 3 auto il produttore italiano inizierà dunque una nuova era in Sud America. Questo in attesa di diventare in Europa la divisione auto elettriche ad alte prestazioni di Fiat. E’ stato infatti già annunciato che il prossimo anno arriverà la versione Abarth della nuova Fiat 500 elettrica.

Pulse Abarth
Abarth ha intenzione di lanciare un totale di 3 modelli in Brasile entro il 2023: ecco di quali auto si tratterà esattamente

Non resta dunque che aspettare e vedere quali altre novità arriveranno dal marchio di Stellantis nei prossimi mesi.