in

Ferrari FXX K Evo si schianta sul circuito del Mugello

L’incidente è avvenuto durante le Finali Mondiali 2021

La speciale Ferrari FXX K Evo è una delle hypercar più performanti sul mercato. Basata sulla Ferrari LaFerrari, può essere guidata soltanto da membri del programma Corse Clienti del cavallino rampante. Una di loro, però, ha passato uno spiacevole weekend il mese scorso sul circuito del Mugello dove è stata pesantemente danneggiata.

La foto pubblicata su Instagram da Supercar Fails mostra una FXX K Evo distrutta mentre viene caricata su un camion per ritornare ai box. Secondo quanto riferito, l’incidente è avvenuto in occasione delle Finali Mondiali 2021 dello scorso novembre sul famoso tracciato italiano. Per fortuna non ci sono stati feriti.

Ferrari FXX K Evo Mugello
Ferrari FXX K Evo

Ferrari FXX K Evo: brutto destino per un esemplare della speciale hypercar

Alcuni utenti hanno notato che non è stata colpa del pilota in quanto è stato investito da un’altra auto durante un sorpasso inaspettato. La foto condivisa sul social network fotografico mostra danni allo splitter anteriore, al paraurti, al cofano motore e al parafango mentre sembrerebbero esserci danni anche alle ruote anteriori e posteriori.

Considerando il valore elevato dell’hypercar, quasi sicuramente tornerà come nuova grazie all’intervento dalla stessa Ferrari. La versione Evo della già performante Ferrari FXX K è stata presentata nell’ottobre 2017 sotto forma di un pacchetto di aggiornamento dei modelli esistenti e come vettura completa.

Sotto il cofano è presente lo stesso gruppo propulsore della versione “standard”. Ciò significa una V12 aspirato da 6.3 litri capace di sviluppare 860 CV di potenza a 9250 g/min e 750 Nm di coppia massima a 6500 g/min.

Accanto al propulsore endotermico è presente un motore elettrico HY-KERS che aggiunge 190 CV, per dei numeri complessivi di 1050 CV e oltre 900 Nm. Accanto al gruppo propulsore è presente un cambio F1 a doppia frizione a 7 marce.

Le modifiche riguardano soltanto il design

Le modifiche introdotte con la Ferrari FXX K Evo riguardano principalmente l’aerodinamica e il peso tramite una maggiore adozione della fibra di carbonio. La modifica più evidente è il nuovo alettone posteriore fisso con profilo biplano e una pinna che funge da deriva verticale oltre che da supporto a tre generatori a delta.

Rispetto alla versione precedente, la Evo propone un carico verticale superiore del 23%, raggiungendo i 640 kg a 200 km/h e superando gli 830 kg a velocità massima. È stato infine migliorato il volante che ora ha presenta una forma molto più intuitiva.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento