in

Citroen: i concessionari in Spagna citano in giudizio Stellantis

Stellantis: in Spagna i concessionari di Citroen hanno citato in giudizio il produttore automobilistico per violazione del contratto nella fornitura di veicoli

Citroen

Brutte notizie per il gruppo Stellantis dalla Spagna. Nelle scorse ore è arrivata infatti la notizia che i concessionari del marchio Citroen hanno deciso di citare in giudizio il produttore automobilistico del CEO Carlos Tavares per violazione del contratto nella fornitura di veicoli. Venerdì scorso i rivenditori spagnoli del brand transalpino hanno avuto una riunione in cui hanno preso questa decisione a causa della mancata consegna dei veicoli e per non avere rispettato gli obiettivi da parte della casa madre.

Stellantis citata in giudizio dai concessionari Citroen in Spagna

I distributori hanno proposto varie ipotesi e hanno chiesto aiuti per superare la situazione attuale, ma tutte le loro proposte sono state respinte al mittente. La situazione è complessa dal momento che il Gruppo Stellantis, di cui Citroen fa parte, ha pre-cancellato tutti i contratti con i propri concessionari del marchio, risoluzione che entrerà in vigore nel 2023 dopo aver comunicato a tutta la sua rete con due anni di preavviso che annullerà tutti i loro contratti con l’obiettivo di concentrare i propri marchi e ridurre la rete di vendita.

Stellantis vuole un rivenditore, per ogni località con più di 50. 000 abitanti, che venda tutti i suoi marchi, che dopo la fusione del gruppo PSA con Fiat Chrysler Automobiles sono: Peugeot, Citroën, Opel, DS, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Alfa Romeo e Abarth.

Stellantis Marchi e Notizia
Stellantis: in Spagna i concessionari di Citroen hanno citato in giudizio il produttore automobilistico per violazione del contratto nella fornitura di veicoli

Tale concentrazione determinerà il mancato rinnovo di alcuni contratti per evitare inutili duplicazioni, e si inserirà nei difficili accordi tra gli attuali concessionari che rappresentano i marchi del Gruppo automobilistico. E a tutto questo inoltre si aggiungeranno nuove regole di distribuzione non particolarmente apprezzate dalla rete di vendita. Vedremo dunque come si evolverà la delicata situazione del gruppo Stellantis in Spagna per quanto concerne i rapporti con i suoi concessionari che al momento sembrano essere a dir poco tesi.

Ti potrebbe interessare: Citroën My Ami Superfan: premiato il servizio che permette di scoprire l’EV

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento