in

Fiat: a Betim tornano a lavoro oltre 900 dipendenti fermi da ottobre

Fiat: nello stabilimento di Betim tornano a lavorare oltre 900 lavoratori su 1.800 messi in cassa integrazione dallo scorso mese di ottobre

Buone notizie per Fiat dal Brasile. Nello stabilimento di Betim dove vengono prodotte vetture famose come Fiat Argo, Strada e Pulse, oltre 900 lavoratori messi in cassa integrazione dallo scorso mese di ottobre sono finalmente tornati a lavorare. Sono esattamente 970 lavoratori su 1.800 dipendenti ad essere rientrati dal regime di cassa integrazione. Dunque il famoso sito produttivo della principale casa italiana in Brasile sembra tornare piano piano alla normalità.

Si torna quasi alla normalità nello stabilimento Fiat di Betim in Brasile

Anche in questa fabbrica come per numerose altre case automobilistiche il motivo di questo stop non è stato determinato da un calo della domanda. Del resto parliamo di uno stabilimento in cui vengono prodotte alcune delle auto più popolari in Brasile, come Fiat Argo e Strada che sono sempre tra le più vendute. Ad esse si è da poco aggiunto anche il SUV Compatto Pulse partito subito con numeri record.

Il problema per la fabbrica di Betim in questi ultimi mesi è stato causato dalla mancanza di semiconduttori che ha costretto il gruppo Stellantis a ridurre la produzione. Ma adesso il problema sembra essere risolto o quasi. E’ stato lo stesso numero uno di Stellantis, l’amministratore delegato Antonio Filosa a confermare nelle scorse ore questa bella notizia che sancisce il quasi ritorno alla normalità per la fabbrica sita nello stato brasiliano di Minas Gerais.

Stellantis Betim
Fiat: nello stabilimento di Betim tornano a lavorare oltre 900 lavoratori su 1.800 messi in cassa integrazione dallo scorso mese di ottobre

All’interno dello stabilimento Stellantis di Betim vengono prodotti i modelli Fiat Uno, Grand Siena, Doblò, Mobi, Strada, Argo, oltre al nuovo Pulse, lanciato di recente. Vedremo dunque quali altre novità arriveranno dal Brasile per la principale casa automobilistica italiana che comunque sta vivendo un 2021 da vera protagonista nel paese e che quasi sicuramente chiuderà l’anno al primo posto tra le case automobilistiche con più immatricolazioni nel paese.

Ti potrebbe interessare: Fiat: la principale casa automobilistica italiana mette in cassa integrazione 1800 dipendenti dello stabilimento di Betim

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento