in

Opel Astra dice addio alla Polonia: ultimi giorni a Gliwice

Opel Astra si prepara a dire addio allo stabilimento di Gliwice: la produzione si interromperà definitivamente il prossimo 30 novembre

Opel Astra

Questo fine di novembre rappresenta un momento storico per Opel Astra. Infatti entro la fine del mese cesserà completamente la sua produzione presso lo stabilimento Stellantis di Gliwice. Per anni la vettura è stata prodotta da Opel in questa struttura che prima apparteneva a GM, ma Stellantis ha preso la decisione di spostare la nuova generazione presentata nei giorni scorsi in altri suoi stabilimenti.  Per la precisione la nuova auto verrà costruita presso lo stabilimento madre di Opel a Ruesselsheim in Germania vicino a Francoforte sul Meno.

Opel Astra: la produzione a Gliwice è arrivata agli sgoccioli

Lo stop alla produzione sarà graduale, partirà il 24 novembre e porterà all’interruzioni totale delle operazioni esattamente il prossimo 30 novembre. Ricordiamo che a Gliwice nel corso degli anni sono state prodotte oltre 500 mila Opel Astra. Tra l’altro la fine della produzione di Opel Astra significherà anche la fine della produzione di autovetture nello stabilimento di Gliwice.

Stellantis ha altri piani per il suo stabilimento polacco che comunque non sarà smantellato. Infatti nei prossimi anni in questa fabbrica saranno prodotti solo ed esclusivamente veicoli commerciali. Ciò però non avverrà esattamente nelle stesse strutture, ma in nuove che stanno sorgendo a fianco dell’attuale sito produttivo. Quando il nuovo impianto attualmente in costruzione sarà finito, la capacità della fabbrica sarà quella di 100 mila furgoni ogni anno. Le attuali strutture invece probabilmente verranno dismesse.

Nuova Opel Astra ordini Italia
Opel Astra si prepara a dire addio allo stabilimento di Gliwice: la produzione si interromperà definitivamente il prossimo 30 novembre

Quanto ad Opel Astra la sua carriera continuerà con la nuova generazione che come vi dicevamo poc’anzi è stata presentata negli scorsi mesi e sembra promettere bene. Del resto Opel non fa mistero di puntare forte su questo modello per crescere sul mercato europeo nei prossimi anni.

Ricordiamo infine che secondo alcuni questo modello potrebbe fungere da base per futuri modelli di altri marchi di Stellantis tra cui una nuova ipotetica Alfa Romeo Giulietta. La vettura del Biscione potrebbe infatti condividere piattaforma, motori e tecnologie con la vettura della casa tedesca.

Ti potrebbe interessare: Opel Corsa-e e Mokka-e: più autonomia con il prossimo aggiornamento

Looks like you have blocked notifications!