in

Ferrari Daytona SP3 è la nuova Icona di Maranello con un V12 da record

La casa di Maranello ha svelato la nuova vettura della serie Icona

Ferrari svela in via ufficiale la nuova Ferrari Daytona SP3, nuovo prodotto della famiglia Icona che, circa tre anni fa, ha registrato il debutto delle apprezzatissime Ferrari Monza SP1 e Ferrari Monza SP2. La nuova “icona” della casa di Maranello rende omaggio alla 24 Ore di Daytona del 1967 quando Ferrari piazzò tre vetture sul podio della prima gara del Campionato Mondiale Sport Prototipi, ovvero la 330 P3/4, la 330 P4 e la 412P, che contribuirono a far entrare nella leggenda degli sprot motoristici il marchio Ferrari.

Come gli altri modelli della famiglia Icona, anche la nuova Ferrari Daytona SP3 sarà realizzata in serie limitata. La casa di Maranello, infatti, realizzerà solo 599 esemplari della nuova “special”. Tutti gli esemplari, come prevedibile, sono già stati venduti ad un prezzo di 2.000.000 di euro. Appena svelata, la nuova Icona è già una supercar da collezione e in futuro è destinata inevitabilmente a registrare un ulteriore incremento del suo valore.

La nuova Ferrari Daytona SP3 è lunga 4,686 metri e larga 2,05 metri con un‘altezza di 1,142 metri. Il peso complessivo della supercar è di 1.485 chilogrammi. La casa di Maranello ci tiene a sottolineare “non si tratta di un’operazione nostalgia“. Il progetto, infatti, punta a recuperare ogni frammento di memoria di uno dei periodi storici più importanti (e vincenti) di Ferrari andando però a proiettare nel futuro le soluzioni che caratterizzavano gli Sport Prototipi dell’epoca.

Ferrari Daytona SP3

Ferrari Daytona SP3: un V12 da record

La nuova Icona di Maranello può contare sulla spinta garantita dal motore V12 aspirato, privo di qualsiasi forma di elettrificazione. La base di partenza è il V12 6.5 litri della Ferrari 812 Competizione. Il propulsore è stato portato fino a 840 CV di potenza massima, disponibili a 9.250 giri (la 812 Competizione si ferma a 830 CV). La coppia motrice massima è pari a 697 Nm, disponibili a 7.250 giri. Il motore è posizionato in posizione centrale – posteriore, riprendendo la soluzione delle auto da competizione.

Il nome in codice del propulsore della Ferrari Daytona SP3 è F140HC (il motore della 812 Competizione è l’F140HB). Le prestazioni sono, come prevedibile, straordinarie. La nuova Icona della casa di Maranello è, infatti, in grado di raggiungere i 340 km/h di velocità massima. Lo scatto è fulmineo. Lo 0-100 km/h viene completato in 2,85 secondi mentre lil tratto 0-200 km/h viene completato in 7,4 secondi. 

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento