in

Jeep mini SUV: nuova ipotesi stilistica

Jeep mini SUV: nuova ipotesi stilistica di come potrebbe essere l’aspetto del futuro modello che debutterà nel corso del 2022

Jeep mini SUV

Si parla tanto in questo periodo di Jeep mini SUV. Del resto questo veicolo dovrebbe debuttare nel corso del 2022 divenendo il primo modello degli ex marchi di Fiat Chrysler Automobiles ad utilizzare la piattaforma CMP di PSA. Inoltre questo SUV è particolarmente atteso al varco in quanto si dovrebbe trattare di un veicolo che in breve tempo potrebbe diventare il modello più venduto in Europa tra quelli presenti nella gamma di Jeep superando i sempre verdi Renegade e Compass.

Sarà così il futuro Jeep mini SUV?

A proposito di Jeep mini SUV vi segnaliamo qui una nuova ipotesi stilistica su questo futuro veicolo ad opera del designer Mirko Del Prete non nuovo a questi exploit. Questo render ribattezzato dal suo autore come Jeep Willys, facendo riferimento ad uno dei nomi storici della casa americana, ipotizza che il modello in questione continuerà ad avere alcuni dei principali elementi stilistici tipici del marchio Jeep.

In proposito il riferimento va a cose come la tipica griglia Jeep con sette feritoie verticali, la presenza di sottili gruppi ottici a LED, e la piastra protettiva paramotore. Ricordiamo che questo SUV è considerato da Jeep come un modello che avrà i centri delle città come suo habitat naturale e dunque punterà su comfort e fluidità di guida. Non mancherà ovviamente nella gamma anche una versione più avventurosa pensata per gli amanti della guida fuoristrada in piena tradizione Jeep.

Jeep mini SUV
Jeep mini SUV: nuova ipotesi stilistica di come potrebbe essere l’aspetto del futuro modello che debutterà nel corso del 2022

Maggiori informazioni e dettagli sul futuro Jeep mini SUV li avremo con certezza agli inizi del prossimo anno quando finalmente il gruppo Stellantis svelerà il nuovo piano industriale per i suoi 14 marchi tra cui appunto anche Jeep che come prima novità in assoluto lancerà proprio questo veicolo a cui poi seguiranno altre sorprese, secondo quanto ci anticipano i soliti bene informati.

Ti potrebbe interessare: Jeep, dirigente marketing: “Così siamo usciti dalla crisi”

Looks like you have blocked notifications!