in

Vendite Alfa Romeo in Europa: nuovo crollo ad ottobre

Risultati ancora negativi per Alfa Romeo

Le vendite di Alfa Romeo continuano ad essere molto negative in Europa. La conferma arriva dall’analisi dei primi risultati ottenuti dal marchio nel corso del mese di ottobre nei principali mercati europei (Italia, Germania, Regno Unito, Francia, Spagna e Svizzera). I dati confermano un calo generalizzato sia ad ottobre che nel parziale annuo (in questo caso, con la sola eccezione della Germania). Nella maggior parte dei casi, Alfa Romeo fa peggio del resto del mercato.

Le difficoltà per il marchio continuano e non è certo una sorpresa. Negli ultimi mesi, inoltre, a complicare le cose è intervenuta anche la crisi dei chip che ha rallentato ulteriormente la produzione costringendo a rimandare le consegne già in programma. Ecco come stanno andando le vendite di Alfa Romeo nei principali mercati europei dopo i primi 10 mesi dell’anno in corso:

Italia: si conferma il primo mercato di Alfa Romeo ma ad ottobre le vendite si dimezzano

Anche ad ottobre, l’Italia si conferma il primo mercato di Alfa Romeo in Europa ma i risultati sono decisamente negativo. Il marchio, infatti, ha chiuso il mese di ottobre con un dimezzamento delle vendite e con un risultato percentuale nettamente inferiore rispetto a quello fatto segnare dal resto del mercato delle quattro ruote nazionale.

Passiamo subito ai numeri. Alfa Romeo ha venduto ad ottobre un totale di 757 unità in Italia facendo segnare un calo del 52.7% rispetto ai risultati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. La quota di mercato è dello 0.75%. Da notare che nel corso del mese di ottobre, il mercato italiano ha registrato un calo del 35%.

Per quanto riguarda il parziale annuo, invece, Alfa Romeo registra un totale di 9.370 unità vendute con un calo del 30.8% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo del 2020. La quota di mercato continua ad essere molto contenuta e risulta pari ad appena lo 0.74%. Il dato registrato da Alfa Romeo è in totale contro tendenza con quello fatto segnare dal mercato italiano, in crescita del +12.7% rispetto allo scorso anno.

alfa romeo vendite europa

Germania: netto calo ad ottobre ma il parziale annuo è positivo

Anche in Germania si registra un crollo per le vendite di Alfa Romeo ad ottobre. Il decimo mese dell’anno, infatti, si chiude con 238 unità vendute per il marchio italiano sul mercato tedesco. Questo risultato comporta un calo del 33.7% rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Il calo è in linea con quello fatto segnare dal mercato locale (-34.9%).

Per quanto riguarda il parziale annuo, invece, Alfa Romeo deve accontentarsi di un totale di 2.548 unità vendute in Germania tra gennaio ed ottobre. Il risultato è leggermente superiore rispetto a quello fatto segnare lo scorso anno. La casa italiana, infatti, registra una crescita del +1.8%. Il dato è migliore rispetto a quello del mercato tedesco in calo del -5.2%.

alfa romeo vendite europa

Regno Unito: vendite stabili e contenute per Alfa Romeo ad ottobre

Continuano a viaggiare su ritmo ridottissimo le vendite di Alfa Romeo nel Regno Unito. Nel corso del mese di ottobre, infatti, il marchio italiano fa segnare un totale di 146 unità vendute con un incremento del +2.8% (par ad appena 4 unità vendute in più nel confronto con i dati di ottobre 2020). Il risultato è comunque in contro-tendenza rispetto al dato del mercato globale britannico, in calo del -24.6%.

Alfa Romeo ha venduto 1.300 unità nel Regno Unito tra gennaio e ottobre. Il risultato raggiunto dalla casa italiana risulta essere nettamente inferiore rispetto a quello emerso lo scorso anno, dopo i primi 10 mesi. Il brand, infatti, registra un calo del 22.4% rispetto al 2020. Nello stesso periodo di tempo, le vendite nel Regno Unito aumentano del +2.8%.

Spagna: ancora un calo di vendite

Anche in Spagna le vendite di Alfa Romeo continuano a viaggiare su valori davvero contenuti. Sul mercato iberico, infatti, la casa italiana ha venduto un totale di 157 unità nel corso del mese di ottobre, registrando un calo del 30.8% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Il dato è leggermente peggiore rispetto a quello del mercato spagnolo, in calo del 20.5% ad ottobre.

Dopo i primi 10 mesi di 2021, invece, Alfa vendite 1.532 unità in Spagna facendo registrare un calo del -20.6% rispetto ai risultati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Per Alfa Romeo si registra un risultato in netta contro-tendenza rispetto al mercato iberico, in crescita del +5.6% nel confronto con i dati dello stesso periodo dello scorso anno.

alfa-romeo-vendite

Francia: risultati disastrosi ad ottobre per Alfa Romeo

Numeri disastrosi arrivano dalla Francia per Alfa Romeo. Il marchio ha distribuito appena 91 unità sul mercato francese che, fino a qualche anno fa, era il secondo mercato europeo di Alfa. Il confronto con lo scorso anno si traduce in un calo del 67% delle vendite (ad ottobre, invece, il mercato francese cala del 30.7%).

Per quanto riguarda il dato relativo al parziale annuo, Alfa Romeo registra un totale di 1.134 unità vendute sul mercato francese tra gennaio ed ottobre. Il risultato della casa francese si traduce in un calo del 31.7% rispetto ai dati dello scorso anno.

Svizzera: nuovo calo per il marchio

Anche in Svizzera la situazione è negativa per Alfa Romeo. Ad ottobre, infatti, le vendite sono appena 106 unità con un calo del -40% rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. La quota di mercato è dello 0.7%. Ad ottobre, il mercato svizzero cala del -28.2%.

Nel parziale annuo, il brand totalizza 1.144 unità vendute sul mercato elvetico con un calo del -21% rispetto ai dati raccolti nel 2020. La quota di mercato è dello 0.6%. Da notare che il mercato auto in Svizzera cresce del 5.7% rispetto allo scorso anno al termine dei primi 10 mesi dell’anno.

Alfa Romeo vendite europa 1

Appuntamento al 2022 per il rilancio

Salvo improbabili cambi di programma, il finale di 2021 continuerà ad essere estremamente negativo per Alfa Romeo. Il rilancio del marchio è rimandato al 2022. Il prossimo anno, infatti, ci sarà il debutto dell’Alfa Romeo Tonale, modello che ricoprirà un ruolo chiave per il futuro prossimo del brand in Europa. Il nuovo C-SUV inizierà a dare un contributo significativo alle vendite di Alfa a partire dall’inizio del secondo semestre.

Ricordiamo che Alfa Romeo non dovrebbe avere ulteriori novità in programma. Al momento, gli aggiornamenti di Giulia e Stelvio (con le relative versioni mild hybrid) sembrano essere usciti dai programmi del marchio. Dopo il Tonale, quindi, l’attenzione sarà da spostare al 2023 quando è previsto il lancio del primo modello sviluppato direttamente da Stellantis (il Tonale nasce come progetto di FCA) per la nuova Alfa Romeo.

Ricordiamo che il primo modello Alfa completamento elettrico è atteso, invece, per il 2024 come confermato di recente dal CEO Imparato. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti relativi alle vendite di Alfa Romeo.

Looks like you have blocked notifications!