in

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde da 310 cavalli | Video

Emozioni sonore e scoppiettanti, in una tela dinamica vigorosa, per un’Alfa Romeo Giulietta QV speciale.

Screen shot da video Andry abarth94 - Andrea Petrini

Un’Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde elaborata è la protagonista di un video pubblicato sul canale YouTube dell’utente andry_abarth94_andrea_petrini. In questa veste, la berlina media compatta di segmento C della casa del “biscione” strappa la cravatta, per far vedere i suoi pettorali.

Ad esaltare il tono muscolare ci pensano alcuni interventi di tuning su motore e impianto di scarico. Così la potenza massima cresce a 310 cavalli, con 400 Nm di coppia. Numeri ben più vigorosi di quelli messi sul piatto dal motore standard. In pratica, il quattro cilindri turbo in lega leggera da 1750 centimetri cubi di cilindrata, preso in prestito dalla sportiva 4C, recupera con l’elaborazione oltre 70 cavalli di energia ed un sound da auto da corsa.

La voce diventa rauca e scoppiettante, toccando le corde emotive degli appassionati. Anche la spinta guadagna notevole vigore, perché la pressione di sovralimentazione è stata portata a 1.9 bar. Lo step si giova pure di un assetto più mirato alla missione prestazionale, con un comportamento dinamico più appagante e sicuro.

Un’Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde…esplosiva

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde tuning
Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde tuning (Screen shot da video Andry abarth94 – Andrea Petrini)

Non si hanno notizie su chi abbia eseguito gli interventi, ma a detta dell’autore del filmato, il piacere di guida cresce in modo esponenziale. Qui, a suo parere, la vera anima dell’Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde viene allo scoperto, liberandola dall’abito da sera, per offrire la purezza della sua indole.

Ricordiamo che questa vettura, oltre al motore, eredita dalla 4C anche il cambio robotizzato. Si tratta del TCT robotizzato a doppia frizione. È la soluzione giusta per scaricare a terra l’energia del cuore standard da 240 cavalli di potenza e 340 Nm di coppia, ma va anche bene per la versione elaborata che vi abbiamo presentato in questo post. Un’auto senza filtri, che vuole onorare in chiave “racing” gli stemmi laterali, con il portafortuna di Ugo Sivocci in bella evidenza. A voi il filmato. Mi raccomando: accendete le casse! Buona visione.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento