in

Ferrari 812 GTS: esemplare su misura con dettagli sofisticati

Un facoltoso acquirente ha scelto una particolare personalizzazione per la sua Ferrari 812 GTS.

Foto Ferrari

Una speciale Ferrari 812 GTS ha preso forma nel reparto Tailor Made della casa di Maranello, sempre in grado di confezionare dei sogni automobilistici su misura. Dettagli sofisticati definiscono questo esemplare, che all’esterno sposa una tinta davvero insolita per una supercar del “cavallino rampante”. Il committente ha infatti scelto una finitura Verde Masoni total-opaco, fuori catalogo e plasmata su campione. Questa tinta, dagli effetti cangianti, si coniuga molto bene con la classica pelle Iroko degli interni, completata da delicate cuciture tono su tono.

Il risultato è una miscela coerente sul piano cromatico, anche se distante dalla tradizione dell’azienda emiliana. Non è la prima volta che per un’opera del marchio Ferrari venga scelto un colore insolito, ma l’abbinamento più spontaneo è con altre tinte per le auto di Maranello. Nel caso in esame, il proprietario ha deciso di dare forma ai suoi gusti, richiedendo una vettura diversa dalle altre, che interpreta al meglio i suoi bisogni. Un opportunità che il programma Tailor Made della casa italiana consente ai suoi clienti in cerca di ulteriore distinzione.

Una sportiva che riprende una vecchia tradizione

Ferrari 812 GTS
Ferrari 812 GTS: vista frontale (Foto Ferrari)

Protagonista dell’intervento, nel caso in esame, è stata la già citata Ferrari 812 GTS, che ha riproposto nel listino di serie del marchio, a 50 anni dalla precedente (la storica 365 GTS4 del 1969), una nuova spider a motore V12 anteriore. Non abbiamo preso in considerazione le successive 550 Barchetta Pininfarina del 2000, Superamerica del 2005, SA Aperta del 2010 ed F60 America del 2014, perché si tratta di serie limitate. Queste sono fuori dal catalogo ordinario.

Le specifiche tecniche dell’auto in esame sono quelle della 812 Superfast, di cui la GTS è la versione a cielo aperto. Resta immutato, quindi, il motore a dodici cilindri da 6.5 litri, che eroga la bellezza di 800 cavalli a 8500 giri al minuto. La coppia massima è di 718 Nm a 7000 giri al minuto. Non ci vuole molto a capire come l’accelerazione sia impressionante, quasi allo stesso livello della versione coupé. Il passaggio da 0 a 100 km/h viene liquidato in meno di 3 secondi, mentre in 8.3 secondi si raggiungono i 200 km/h, sempre con partenza da fermo. La velocità massima è stata mantenuta invariata, a quota 340 km/h.

Ferrari 812 GTS: emozioni all’aria aperta

Ferrari 812 GTS
Ferrari 812 GTS: dettaglio interno (Foto Ferrari)

Grazie alla presenza dell’hard top ripiegabile, soluzione unica nel suo segmento di mercato, questa è la V12 spider a motore anteriore più fruibile. Al pari dei modelli storici che l’hanno preceduta, la Ferrari 812 GTS rappresenta un nuovo punto di riferimento in termini di prestazioni ed esclusività. Incredibile il piacere che regala en plein air, con le note sublimi del suo cuore, le cui melodie sono da antologia. Un rombo che inebria l’apparato emotivo, consegnando degli stimoli sensoriali di sublime magia. Roba da entrare nel cuore dei maggiori direttori d’orchestra del pianeta.

Si starebbe per anni ad ascoltarne le musicalità meccaniche di questo capolavoro, per non perderne nemmeno una sfumatura. Davvero duro spegnere un’auto del genere dopo averla rimessa in garage. Tra i contenuti innovativi della vettura, meritano di essere menzionati il sistema a iniezione diretta a 350 bar e il sistema di controllo dei condotti di aspirazione a geometria variabile, mutuato dai motori di F1 aspirati. Tali dispositivi consentono di massimizzare la potenza erogata mantenendo un eccellente livello di guidabilità anche ai bassi regimi.

Tecnologia al servizio del piacere

Ferrari 812 GTS
Ferrari 812 GTS: il posteriore (Foto Ferrari)

Al manettino il compito di assecondare i bisogni istantanei del conducente. Anche le strategie di gestione del cambio a doppia frizione puntano ad esaltare la sportività dell’auto, con tempi di cambiata più veloci del pensiero, ma particolarmente coinvolgenti. Il look, firmato da Flavio Manzoni, non è il più bello della gamma, ma la Ferrari 812 GTS esprime il suo stile con grande fascino.

Meticoloso il lavoro svolto sul fronte dell’aerodinamica, per preservare le eccellenti performance nella gestione dei flussi ottenute con la berlinetta. Come quest’ultima, la versione a cielo aperto si contraddistingue per un’eccellente guidabilità, resa possibile dalla bontà intrinseca del modello e dai sistemi di controllo di più recente generazione. Non ci vuole molto a capire come il pacchetto saprà soddisfare al meglio i bisogni dinamici ed emotivi del cliente cui andrà l’esemplare Tailor Made illustrato nelle foto, del quale ci siamo occupati in questo post.

Foto | Profilo Facebook Ferrari

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento