in

Alfa Romeo: il rilancio del marchio avverrà realmente?

In tanti tra i più scettici si chiedono se davvero il rilancio di Alfa Romeo potrà realmente avvenire con la marea di novità promesse

Alfa Romeo logo

Nelle scorse ore il nuovo numero uno di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato ha ufficialmente annunciato l’arrivo di 5 nuovi modelli entro il 2026 per la casa automobilistica del Biscione. Dunque ciò significa che la gamma dello storico marchio milanese sarà radicalmente modificata rispetto alla situazione attuale che vede la presenza di appena due modelli: la berlina Giulia e il SUV Stelvio. Ma quello che tanti si domandano è se davvero questa marea di novità promessa da Alfa Romeo potrà realmente portare al rilancio del marchio milanese che ormai da decenni rappresenta una presenza impalpabile nel mercato auto a livello globale.

Più di qualcuno tra gli stessi fan del brand milanese ha qualche dubbio. Dopo tanti anni di anonimato l’arrivo di queste 5 nuove auto potrà realmente cambiare le cose in maniera così radicale come il produttore del Biscione avrebbe bisogno? La cosa che non convince tanto è il fatto che anche Alfa Romeo gradualmente a partire dal 2027 diventerà un brand di auto elettriche. La cosa suscita non pochi dubbi considerato che da sempre le auto di Alfa Romeo hanno come loro principale caratteristica il fatto di essere auto “emozionanti” e piacevoli da guidare.

Davvero gli ingegneri e i designer della casa milanese riusciranno a garantire che questi attributi non vengano persi con le nuove auto che oltre ad essere completamente elettriche utilizzeranno le stesse piattaforme di Peugeot, Citroen e DS? La speranza ovviamente è che ciò avvenga realmente e che Alfa Romeo torni a dire la sua nel segmento premium del mercato auto diventando una minaccia seria per rivali del calibro di Audi, Bmw e Mercedes. Ma 5 nuove auto possono bastare di fronte a rivali che hanno tantissime opzioni nelle rispettive gamme? Anche questa risposta lascia molte perplessità. Ai posteri l’ardua sentenza.

Alfa Romeo
In tanti tra i più scettici si chiedono se davvero il rilancio di Alfa Romeo potrà realmente avvenire con la marea di novità promesse

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia: la risposta di Stellantis alla Tesla Model 3?

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

2 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento