in

Alfa Romeo: punta su redditività, qualità e volumi

Il CEO di Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato ha detto che i tre punti fondamentali per la casa milanese saranno redditività, qualità e volumi

Alfa Romeo logo

Il gruppo Stellantis nei mesi scorsi ha detto chiaro e tondo che intende rilanciare Alfa Romeo. Per questo è stato scelto un numero uno di sicuro affidamento come Jean-Philippe Imparato. Il francese infatti è già riuscito negli scorsi anni a far crescere e molto il marchio Peugeot e ora tenterà di fare lo stesso anche con la casa automobilistica del Biscione, eterna incompiuta che nemmeno il compianto Sergio Marchionne è riuscita a risollevare.

Per fare ciò Imparato ha dichiarato nelle scorse ore che Alfa Romeo punterà su 3 cose: redditività, qualità e volumi. Al primo posto il nuovo numero uno del Biscione mette la redditività che secondo lui è molto più importante del solo aumento delle vendite. Questo perché permette all’azienda di guadagnare di più su ogni singolo modello venduto e inoltre contribuisce a migliorare la reputazione del marchio. Questo in quanto ci saranno meno auto prodotte, meno km zero e meno sconti.

Altro elemento fondamentale sarà quello di migliorare la qualità. Ancora oggi le nuove auto di Alfa Romeo sebbene abbiano fatto notevoli passi avanti rispetto al passato sembrano avere delle lacune che in un segmento agguerrito come quello premium del mercato auto non sono consentite. Pertanto nei prossimi anni lo storico marchio milanese dovrà lavorare molto per migliorare la qualità delle proprie auto facendo un altro passo avanti in special modo per quello che concerne tecnologie e rifiniture.

Infine la terza chiave del rilancio di Alfa Romeo sarà l’aumento delle immatricolazioni. Per fare ciò come sappiamo nei prossimi anni verrà lanciato un nuovo modello all’anno. Imparato ha inoltre ribadito che il Biscione tornerà in tutti i segmenti più popolari del mercato a cominciare dal segmento B. Il francese però non ha voluto dire esattamente quali saranno le nuove vetture che la casa milanese lancerà nei prossimi anni nei vari segmenti. Per questo bisognerà attendere il nuovo piano industriale che a questo punto ipotizziamo possa venire svelato in fase di presentazione di Alfa Romeo Tonale.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: dal 2023 produrrà auto solo se c’è richiesta

SUV Alfa Romeo Tonale
Il CEO di Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato ha detto che i tre punti fondamentali per la casa milanese saranno redditività, qualità e volumi

Ti potrebbe interessare: Imparato: Alfa Romeo Tonale non sarà svelato a Ginevra

Looks like you have blocked notifications!