in ,

Fiat, Alfa Romeo e Jeep: importante novità dalla Norvegia

Fiat, Alfa Romeo e Jeep: importante novità per i tre marchi del gruppo Stellantis dalla Norvegia

Fiat, Alfa Romeo e Jeep

Le vendite di auto nuove in Norvegia sono a un livello molto alto. Ma anche se le vendite totali sono buone, ciò non significa che tutti i marchi stiano andando bene. Tre brand che hanno avuto difficoltà per molti anni in questo mercato sono Fiat, Alfa Romeo e Jeep. I tre marchi del gruppo Stellantis sono appena visibili nelle statistiche di immatricolazione in Norvegia e ad un qualsiasi automobilista norvegese ci vuole molto tempo per vedere una nuova auto di uno di questi produttori in strada.

Ora, tuttavia, potrebbero esserci dei cambiamenti qui. Oggi è arrivata la notizia che Bertel O. Steen rileverà l’importazione di Fiat, Alfa Romeo e Jeep in Norvegia. “Questi sono i marchi automobilistici tradizionali che arriveranno con entusiasmanti modelli elettrici nei prossimi anni. Riteniamo che sia del tutto possibile aumentare significativamente le vendite di questi marchi in Norvegia”, afferma il CEO Harald Frigstad di Bertel O. Steen.

Questa importante novità in Norvegia per Fiat, Alfa Romeo e Jeep sta avvenendo sulla scia della fusione delle case automobilistiche PSA e Fiat Chrysler Automobiles all’inizio di quest’anno per formare il Gruppo Stellantis, che è diventato il quarto produttore di automobili al mondo. Oltre ad essere un importatore dei marchi PSA Peugeot, Citroën, Opel e DS, Bertel O. Steen sarà importatore di un totale di sette marchi di Stellantis in Norvegia.

“Stellantis è uno dei principali produttori di automobili al mondo, con una forte attenzione ai modelli elettrici. Per Bertel O. Steen, questo accordo significa che consolidiamo la nostra posizione di partner preferito di Stellantis in Norvegia. Si tratta di una collaborazione che risale al 1930 quando Bertel O. Steen iniziò ad importare Peugeot in Norvegia. Ha quindi radici profonde e sarà per noi di grande importanza anche negli anni a venire”, afferma Harald Frigstad, in un comunicato stampa.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo, Fiat e Jeep: ecco in cosa differiranno i B-SUV

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento