in

Lancia: il ritorno in Europa nel 2024

L’amministratore delegato di Lancia Luca Napolitano ha confermato che il ritorno del marchio in Europa avverrà nel corso del 2024

Lancia logo

Lancia venderà di nuovo auto in Europa nel 2024. Per il momento come sappiamo la casa italiana vende una sola vettura, la city car Ypsilon in un solo paese: l’Italia. Le cose però cambieranno a partire dal 2024. Come ha da poco confermato il numero uno della casa automobilistica piemontese, il primo nuovo modello di Lancia arriverà in Europa a partire dal 2024. Si tratterà della nuova Lancia Ypsilon che prima però verrà lanciata in Italia e poi in un secondo momento nel resto dell’Europa. Poi ci sarà un’auto compatta e poi probabilmente molto una berlina rappresentativa.  

La nuova Lancia  Ypsilon sarà elettrificata e l’idea è che, con le sue qualità da segmento B e la sua tecnologia (dimensioni, powertrain elettrificato all’interno della strategia micro-ibrida -MHEV – e successivamente, pura elettrica), non si sovrapponga a nessun altro modello degli altri marchi Stellantis (Fiat, Alfa Romeo, Abarth, DS, Opel, Peugeot, Citroën, Jeep). 

Inoltre, è anche emerso che la strategia è quella di collocare i “corner Lancia” all’interno delle concessionarie di altri marchi italiani del Gruppo in Europa ma che saranno molto differenziati sotto tutti gli aspetti. Saranno pochi e in città molto determinate, per raggiungere il numero massimo di potenziali clienti. E le vendite online saranno notevolmente rafforzate.

La nuova Lancia Ypsilon rispetto al modello attuale sarà un veicolo più curato e con lussuosi interni orientati maggiormente al “sentirsi a casa”. Ciò si tradurrà in una filosofia più ‘familiare’, con materiali di origine più rispettosi per l’ ambiente. Questo sarà il primo elemento di differenziazione rispetto alle auto di Alfa Romeo,. Inoltre, come ennesimo e definitivo elemento di differenziazione con l’altro brand premium di Stellantis, Lancia promette “ un’eleganza – interna ed esterna – tutta sua, più raffinata, pulita, non aggressiva, come se si prendesse un capo firmato Armani e un altro Dior, entrambi preziosi ma diversi”, ha dichiarato Luca Napolitano.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo e Lancia: un solo modello nel segmento B?

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento