in ,

La Maserati MC20 su strada a Zurigo | Video

Un sogno ad occhi aperti, che regala emozioni speciali: ecco la Maserati MC20.

Un esemplare nero della Maserati MC20 sulle strade svizzere

La Maserati MC20 è già molto nota agli appassionati. Alcuni di loro hanno avuto l’opportunità di vederla dal vivo, ricavandone ottime impressioni. Del resto, lo stile della carrozzeria è incantevole. Il video odierno ci consente di ammirarla nel traffico di Zurigo, durante l’uscita di un facoltoso cliente svizzero. Ammirare le forme di questa supercar in mezzo a quelle delle banali lamiere che avvolgono le altre vetture consente di farsi un’idea ancora migliore del suo prezioso design, firmato dal centro stile interno.

Klaus Busse e i suoi uomini – lavorando in perfetta sinergia con gli ingegneri – hanno svolto un ottimo lavoro. Il look pulito e innovativo della Maserati MC20, sposa il complesso studio aerodinamico alla scienza della bellezza, per un risultato di grande efficacia su tutti i fronti. L’esito degli sforzi creativi è un’auto sportiva da sogno, esotica e sensuale nei volumi esteriori.

Come abbiamo riferito in un’altra occasione, l’approccio al trattamento dei flussi è stato scientifico, ma nella definizione stilistica l’uomo ha avuto un ruolo di primo piano. Ne deriva un design inconfondibile, dove l’efficienza si sposa al rispetto degli elementi iconici della tradizione, con un volto lanciato verso il futuro.

La Maserati MC20 segna l’avvio di una nuova era per la casa del “tridente” ed il trattamento stilistico della carrozzeria è il manifesto della sua essenza. Facile emozionarsi al cospetto di un simile gioiello. Prima supersportiva moderna a motore centrale del marchio modenese, questa creatura rapisce i sensi. La spinta fa capo a un’unità propulsiva V6 da 3.0 litri di cilindrata, battezzata Nettuno, come il dio dei mari.

Tale cuore, sovralimentato con due turbocompressori, eroga una potenza massima di 630 cavalli a 7500 giri al minuto. Dispone di sistema a doppia candela e ad accensione con precamera, di derivazione Formula 1. Quanto basta a sottolineare lo stretto legame con il mondo delle corse.

Maserati MC20: efficienza dinamica

Maserati MC20 Goodwood Festival of Speed 2021 foto
Una Maserati MC20 a Goodwood

Anche il profilo prestazionale è da pista. Alcuni dati aiutano ad afferrare meglio il concetto: l’accelerazione da 0 a 100 km/h viene liquidata in 2.9 secondi, mentre dopo 8.8 secondi lo scatto da 0 a 200 km/h è già in archivio. La punta velocistica si spinge a quota 325 km/h. Non male, vero?

All’ottimo profilo dinamico della Maserati MC20 concorre la sua leggerezza, con un peso alla bilancia di 1.478 kg chilogrammi. Certo, non è un fuscello, ma fa meglio di diverse rivali. Buona parte del merito è ascrivibile alla presenza di un telaio in fibra di carbonio progettato insieme a Dallara. Il ricorso a questo chassis regala valori molto alti di resistenza flessionale e torsionale. Rubando le parole degli uomini della casa del “tridente”, possiamo dire che questa supercar è “una scultura dinamica, che segna il ritorno al futuro di Maserati”.

Il tutto, riscoprendo il DNA sportivo delle origini, le radici dinamiche, l’audacia essenziale della casa automobilistica modenese. Un bel segnale per gli appassionati, che si aspettavano un passaggio così forte. La Maserati MC20 è anche una prova d’orgoglio. Il fatto che il suo motore sia stato creato completamente nella sede di Modena, per la prima volta dopo oltre 20 anni, sta a dimostralo.

Si tratta del modello giusto per rilanciare le ambizioni del marchio, facendo leva sul ritrovato entusiasmo degli uomini del “tridente”. A loro va il merito di aver creato in casa un vero capolavoro, anche sul piano estetico. Lo scarto fra le sue forme e quelle delle altre vetture, messo in grande evidenza dal video su strada girato a Zurigo da un appassionato, sta lì a dimostrarlo. Buona visione!  

Via | @the19tommy85
Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento