in

Alfa Romeo: si dovrebbe partire con 5 nuovi modelli

Secondo le ultime voci il piano di rilancio di Alfa Romeo potrebbe prevedere 5 nuovi modelli a cui si potrebbero poi aggiungere altre auto se le cose andranno bene

Alfa Romeo
Alfa Romeo

I numerosi fan del Biscione aspettano con ansia l’annuncio del nuovo piano di rilancio di Alfa Romeo che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe essere rivelato nel corso del primo trimestre del 2022. Secondo le ultime voci che arrivano dai soliti bene informati inizialmente il nuovo amministratore delegato dello storico marchio milanese Jean-Philippe Imparato annuncerà 5 nuovi modelli. Si tratterà di Alfa Romeo Tonale che sarà svelato nel mese di marzo del 2022 probabilmente al Salone dell’auto di Ginevra.

Potrebbero essere inizialmente 5 i nuovi modelli di Alfa Romeo secondo il piano di rilancio

Nella seconda metà del 2023 toccherà ad Alfa Romeo Brennero, B-SUV che sarà costruito su piattaforma CMP e sarà la prima auto completamente elettrica del Biscione. Queste due auto sono sicure essendo state ufficializzate. Nel 2024 dovrebbe toccare alla nuova Alfa Romeo Giulietta, in questo caso però mancano ancora conferme ufficiali. La vettura sarà molto diversa dal modello che è uscito di produzione a dicembre 2020. Quasi sicuramente arriverà in versione elettrica fin dal suo debutto.

Nel 2025 dovrebbe essere il turno delle nuove generazioni di Alfa Romeo Giulia e Stelvio, che a quanto pare non riceveranno più un restyling di metà carriera come si pensava fino a qualche mese fa. Carlos Tavares e Jean-Philippe Imparato avrebbero deciso di dare un taglio col passato e passare direttamente alle nuove generazioni che nasceranno sulla nuova piattaforma Giorgio o Stellantis Large.

Dunque inizialmente la gamma di Alfa Romeo dovrebbe essere composta da questi 5 modelli. Successivamente, se le cose andranno per il verso giusto e le vendite premieranno gli sforzi del Biscione, la gamma dovrebbe venire arricchita con altre auto che potrebbero ampliare la gamma alle due estremità. Si parla ad esempio di una nuova entry level, una berlina compatta in stile MiTo che se arriverà sarà completamente elettrica e forse di due modelli di segmento E: una berlina e un SUV.

Infine come anticipato nei giorni scorsi da Jean-Philippe Imparato, quando il marchio Alfa Romeo sarà completamente rilanciato, in termini di immagine, di vendite e di redditività allora ci potrebbe essere spazio anche per qualche “sfizio”, come il ritorno di Alfa Romeo GTV e Duetto rigorosamente in versione elettrificata e molto probabilmente in edizione limitata.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI