in

DS 9 E-Tense: ecco come funziona il DS Driver Attention Monitoring

Il sistema di sicurezza è composto da due videocamere ad infrarossi che monitorano costantemente il comportamento del guidatore

DS 9 E-Tense DS Driver Attention Monitoring

La DS 9 E-Tense offre una dotazione all’altezza di una moderna vettura premium quale è e non può esimersi dall’includere i più recenti sistemi autonomi dedicati alla sicurezza dell’auto e dei suoi passeggeri. Parliamo di sistemi che vigilano su quanto avviene intorno alla vettura, leggono i segnali stradali e controllano la traiettoria dell’auto.

Tutti questi sistemi presuppongono comunque che il protagonista attivo della sicurezza in auto rimanga il conducente, che deve avere sempre il massimo livello di attenzione alla guida durante un viaggio. La distrazione e la stanchezza sono fenomeni che possono incidere in maniera inattesa anche durante tragitti che non siano di lunga durata. Basta un attimo e una manciata di secondi per mettere a rischio l’incolumità di chi guida e degli altri occupanti.

DS 9 E-Tense DS Driver Attention Monitoring
DS 9 E-Tense tre quarti posteriore

DS 9 E-Tense: l’ammiraglia francese è in grado di monitorare costantemente il livello di attenzione del conducente

A bordo della DS 9 E-Tense, però, troviamo il sistema DS Driver Attention Monitoring con cui vengono costantemente controllati la soglia di attenzione e i segnali di stanchezza del conducente. Questo sistema è costituito da una videocamera ad infrarossi installata sul volante e una seconda posizionata nella parte superiore del parabrezza.

Entrambe hanno il compito di sorvegliare costantemente gli occhi del guidatore per rilevarne la fatica, analizzando il battito delle palpebre, l’orientamento dello sguardo e i movimenti della testa. Grazie alla tecnologia ad infrarossi, la rilevazione avviene anche al buio oppure mentre si indossano occhiali da sole.

DS 9 E-Tense DS Driver Attention Monitoring

Allo stesso tempo, il sistema segue la traiettoria della vettura rispetto alle linee della strada, analizzando le deviazioni e le sollecitazioni di frenata del conducente. In sostanza, viene rilevato tempestivamente qualsiasi calo di attenzione dato da movimenti non lineari o imprecisi oppure dalla chiusura degli occhi.

Anche lo sguardo volto verso lo schermo dello smartphone viene interpretato come un calo di attenzione, attivando un segnale acustico e un alert visivo sul display centrale. Alla fine, il sistema DS Driver Attention Monitoring svolge un ruolo molto importante all’interno della DS 9 E-Tense, ossia quello di favorire l’esclusivo benessere e il piacere di guida che l’ammiraglia ibrida plug-in conferisce, assicurando la piena sicurezza sia di giorno che di notte.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento