in ,

Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia del 1938 premiata a Trieste

È la Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia del 1938 la best of show del Concorso di Eleganza Città di Trieste

Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia del 1938

Un gioiello tutto italiano, di una casa costruttrice di auto che da sempre è bandiera del Bel Paese. Parliamo naturalmente della Alfa Romeo. Un suo modello storico, costruito nel 1938 ha vinto una importante rassegna al Concorso di Eleganza Città di Trieste.

Best of show, la spunta un vecchio modello dell’Alfa Romeo, la 6C 2300 Mille Miglia

A Trieste è terminata la tre giorni dedicata ai veicoli storici ed agli appassionati del settore.  Una kermesse all’insegna dell’eleganza nel mondo delle quattro ruote, dove hanno partecipato auto costruite a partire dal 1910 e fino al 1979.

È terminato quindi l’appuntamento con il Concorso di Eleganza Città di Trieste organizzato da ACI Storico, dall’Automobile Club di Trieste e dall’AAVS (Associazione Amatori Veicoli Storici). La Manifestazione è scattata il 14 maggio e si è conclusa ieri 16 maggio con le premiazioni nel luogo deputato alla mostra delle auto e a tutte le iniziative collegata alla manifestazione, cioè Piazza Unità d’Italia a Trieste.

Il concorso era diviso per classi, con un premio al miglio veicolo di fabbricazione tra il 1910 e il 1919, tra il 1920 e il 1929 e così via. E poi c’era il premio generale, quello definito “Best of Show”, naturalmente assegnato al veicolo che tra voto della giuria e televoto tramite sms da cellulare, era il più bello tra tutti.

E a vincere il premio come anticipato, un vecchio modello della casa del Biscione, cioè l’Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia costruito nel 1938.

Il primo premio all’Alfa Romeo, ma non solo

È stata la prima edizione del Concorso  di Eleganza Città di Trieste con il patrocinio dell’Automobile Club d’Italia, della Federazione Internazionale dell’Automobile e della Fédération International des Véhicules Anciens.

L’Italia l’ha fatta da padrona oltre che come location, con l’incantevole Città di Trieste e con l’altrettanto incantevole Piazza dell’Unità d’Italia della Città veneta, anche come premi. Oltre al titolo di miglior auto tra tutte, cioè di Best of Show vinto dal modello della casa del Biscione, un premio speciale è andato pure alla Ferrari 250 Tour De France del 1957.

I premi come detto sono stati basati su una classifica che era il sunto della votazione del pubblico tramite sms e di quello di una giuria di assoluti esperti del settore.

Infatti la giuria del concorso aveva come Presidente, quello dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. Oltre a lui vi erano Lorenzo Boscarelli, presidente dell’Associazione Italiana per la Storia dell’Automobile, David Giudici, direttore di Ruote classiche, Young timer e Auto Italiana, Giorgio Marzolla, esperto e collezionista di auto storiche, Dino Cognolato e Sergio Schiavon, due fra i più famosi restauratori a livello mondiale.

Ecco i premi e le auto vincitrici in tutte le classi

Oltre alle due vetture italiane prima citate, la Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia del 1938 e la Ferrari 250 Tour de France del 1957, ogni decennio ha rappresentato una classe nel concorso ed ogni classe ha avuto un suo vincitore. Ecco l’elenco delle auto premiate:

  • Anni 1910-1919: Fiat Zero del 1913, carrozzeria Torpedo Stabilimenti Farina (la prima utilitaria mai cosrtuita dalla FIAT);
  • Anni 1920-1929: Diatto 20S del 1924, carrozzeria tipo Bateau;
  • Anni 1930-1939: Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia del 1938 (la vincitrice del premio Best of Show);
  • Anni 1940-1949: Alfa Romeo  6C 2500 S Cabriolet Pininfarina del 1945;
  • Anni 1950-1959: Lancia Aurelia B24S del 1955, carrozzeria Pininfarina, versione Spider  “America”;
  • Anni 1960-1969: Ferrari 275 GTB 6C del 1965 Berlinetta, carrozzeria Scaglietti su disegno di Pininfarina;
  • Anni 1970-1979: Ferrari Dino 246 GT del 1972, (versione definitiva ed evoluzione della altrettanto famosa  Dino 206 del 1968).

Alla kermesse c’è stato posto pure per festeggiare l’anniversario della Moto Guzzi, con 10 moto del noto marchio italiano che sono state selezionate tra i tanti modelli storici della casa.

È stato il Club ACI Storico a selezionare anche queste moto, proprio per festeggiare i 100 anni dalla nascita della casa dell’aquila.  Anche qui non sono mancati i premi per questi gioielli a due ruote. Premiati i modelli:

  • Moto Guzzi Sport 500;
  • Moto Guzzi Sport 15 500;
  • Moto Guzzi V7 Sport 750;
  • Moto Guzzi Motoleggera 65 “Guzzino”;
  • Moto Guzzi Galletto 160/175/192;
  • Moto Guzzi MGX-21 1400. 
Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento