in

Italian F.4 Championship Powered by Abarth 2021 con 37 monoposto

Anche quest’anno verrà usato il pacchetto tecnico Tatuus-Abarth-Pirelli

Italian F.4 Championship Powered by Abarth 37 monoposto

Da 14 al 16 maggio, sul circuito frances Paul Ricard, a Le Castellet, tornano in pista i giovani talenti dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. Saranno ben 37 le vetture che inaugureranno l’ottava stagione della serie propedeutica di ACI Sport, la più anziana delle serie volute dalla Federazione Internazionale dell’Automobile nel 2014.

Ancora una volta sarà il motore 414TF T-Jet da 1.4 litri prodotto da Abarth, con potenza di 160 CV, ad accompagnare i giovani piloti, molti dei quali alla loro prima esperienza su una monoposto. Un pacchetto tecnico costituito dal telaio Tatuus, dal motore Abarth e dagli pneumatici Pirelli che ha riscosso grande successo nel corso degli anni, garantendo sicurezza, performance e affidabilità.

Italian F.4 Championship Powered by Abarth 37 monoposto
Italian F.4 Championship Powered by Abarth con 37 monoposto sulla griglia di partenza

Italian F.4 Championship Powered by Abarth: la stagione partirà domani sul circuito Paul Ricard

Per tutti questi motivi la serie italiana rimane un punto di riferimento nel panorama automobilistico internazionale e, anche nel 2021, potrà vantare una griglia di partenza record nel segno dell’internazionalità.

Saranno 18 i paesi rappresentati nel primo appuntamento stagionale con piloti provenienti da quattro diversi continenti. 12 invece saranno i team che si contenderanno il titolo di sette appuntamenti in programma sui circuiti di Le Castellet, Misano Adriatico, Vallelunga, Imola, Red Bull Ring, Mugello e Monza. Quest’ultimo chiuderà la stagione dal 29 al 31 ottobre 2021.

Nei test pre-stagionali, sui diversi tracciati che ritroveranno nel corso della stagione, si sono distinti Leonardo Fornaroli del team Iron Lynx, Sebastian Montoya e Kirill Smal di Prema Powerteam, Joshua Durksen di BWT Muecke MotorSport e Oliver Bearman di Van Amersfoort Racing. Parliamo di piloti che hanno almeno un anno di esperienza in F.4. Le sorprese però non mancheranno con tanti rookie pronti a dare battaglia in pista, cercando di replicare il successo di Gabriele Minì che lo scorso anno è riuscito a conquistare il titolo al suo esordio in monoposto.

Confermata anche nel 2021 la formula che prevede due turni di prove libere di 40 minuti ciascuno e due turni di qualifica da 15 minuti che decreteranno la griglia di partenza delle tre gare da 30 minuti più una giro. Il fine settimana del Paul Ricard scatterà domani, venerdì 14 maggio, alle 09:57 con la prima sessione di prove libere, seguita dal secondo turno alle 14:08.

Sabato 15 maggio alle 9:00, ci sarà il semaforo verde per le qualifiche della stagione con la prima gara in programma alle 14:00. Domenica 16 maggio ci sarà una doppia gara sul tracciato francese alle 10:50 e alle 16:10. Tutte le gare verranno trasmesse live sul canale YouTube dedicato all’Italian F.4 Championship Powered by Abarth.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI