in

Ferrari Portofino: ecco l’ultimo progetto di Mansory

La speciale granturismo dispone di un tettuccio rigido retrattile in fibra di carbonio

Ferrari Portofino Mansory

Mansory, noto tuner tedesco, ha annunciato nelle scorse ore la terza Ferrari personalizzata del 2021 e non sembra che si fermerà qui in quanto il sito web ufficiale rivela l’arrivo delle versioni custom di Roma ed SF90 Stradale. Il terzo modello in questione è la Ferrari Portofino che si presenta in una veste davvero allettante.

La vettura è presente sul mercato da poco più di tre anni e ha svolto una parte molto importante nella gamma del cavallino rampante in quanto gli ha permesso di incrementare le immatricolazioni nel periodo in cui è stata lanciata sul mercato.

Ferrari Portofino Mansory
Ferrari Portofino by Mansory interni

Ferrari Portofino: Mansory è partito dalla versione Modificata per realizzare il suo progetto

Con l’introduzione della versione M (Modificata), il veicolo dovrebbe continuare ad essere costruito in diverse migliaia di unità nei prossimi anni, o almeno fino a quando non arriverà il successore. Nel frattempo, è possibile mettersi al volante di una versione più esclusiva grazie a Mansory.

La società di tuning ci ha abituati a fare largo uso di componenti aggiuntivi in fibra di carbonio, come del resto altri tuner, ma questa volta il preparatore tedesco ha fatto un ulteriore passo in avanti con il suo ultimo aggiornamento visivo e tecnico. Il tettuccio rigido retrattile completamente elettrico della Portofino è stato prodotto completamente in carbonio scuro e si abbina perfettamente alla carrozzeria gialla dell’esemplare mostrato in foto.

Ferrari Portofino Mansory

Con questo nuovo aggiornamento, la Ferrari Portofino sembra molto simile alla 599 GTO. Anche a livello di prestazioni, la granturismo ad alte prestazioni potrebbe avvicinarsi alla GTO. Questo perché il sistema di gestione del motore e l’impianto di scarico sono stati aggiornati.

Partendo dalla versione Modificata, adesso la vettura del cavallino rampante riesce a sviluppare una potenza di 730 CV e 890 nm di coppia massima. Grazie a questa potenza, la Mansory Portofino impiega 3 secondi netti per scattare da 0 a 100 km/h e raggiunge una velocità massima di 334 km/h. Anche se non suona come il V12 della 599 GTO, in un test di accelerazione la Ferrari Portofino modificata dal tuner tedesco potrebbe essere la vincitrice.

Ferrari Portofino Mansory

Il prezzo di questa speciale conversione non è stato annunciato

Dando uno sguardo più attento alle foto, notiamo che la speciale Ferrari Portofino condivide una caratteristica con la F8 Tributo by Mansory recentemente svelata. Si tratta dello stesso set di cerchi YT.5 di ultima generazione che nella parte anteriore hanno una dimensione di 21″ mentre in quella posteriore da 22″.

Secondo quanto affermato dal tuner, questi nuovi cerchi saranno disponibili per tutti i modelli Ferrari nel corso dell’anno. Le alette laterali, le minigonne laterali, lo spoiler posteriore e tutte le prese d’aria presenti nel cofano motore sono realizzati in fibra di carbonio.

Come qualsiasi altro progetto realizzato da Mansory, anche gli interni non sono stati trascurati. Una rapida occhiata a questa Mansory Portofino rivela un rivestimento in pelle liscia nera. Purtroppo, ancora non conosciamo il prezzo di vendita di questo speciale modello ma sicuramente vedremo un po’ di esemplari su strada nei prossimi anni.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento