in

Salone di Shanghai: programmata già la prossima edizione per il 2023

L’edizione di quest’anno ha contato fino a 810.000 visite nelle giornate dedicate al grande pubblico

Gli organizzatori del Salone di Shanghai stanno già pensando al prossimo appuntamento che si terrà nel 2023, nonostante l’edizione di quest’anno abbia chiuso le porte solo pochi giorni fa. Malgrado la complicata situazione sanitaria presente in gran parte del mondo, provocata dal coronavirus, il bilancio finale dell’evento di quest’anno non si è fatto attendere.

L’Auto Shanghai 2021 è rimasto aperto per ben 10 giorni ed è stato l’unico grande evento motoristico ad essere inaugurato quest’anno. All’edizione 2021 hanno partecipato ben 1000 produttori, fornitori e aziende tecnologiche che hanno presentato le ultime novità più interessanti tra 12 padiglioni e uno spazio di 350.000 metri.

Salone di Shanghai
Salone di Shanghai, l’edizione 2021 è durata ben 10 giorni

Salone di Shanghai: gli organizzatori hanno già annunciato lo svolgimento della prossima edizione

Grazie a questa disposizione, il Salone di Shanghai 2021 ha permesso di offrire un ambiente con misure di sicurezza elevate, contando fino a 810.000 visite nelle giornate dedicate al grande pubblico. Si tratta dunque di un altro successo conquistato da una delle più grandi fiere automobilistiche del mondo e che anticipa grandi eventi in Europa, Stati Uniti e altri dell’Asia.

È stata un’occasione molto speciale che ha permesso agli organizzatori di mettere a punto un nuovo concept, concentrandosi su mobilità sostenibile, connettività, guida autonoma e digitalizzazione. Particolare attenzione è stata dedicata alle auto elettriche di nuova generazione.

I NEV (Neighborhood Electric Vehicles – veicoli elettrici urbani) hanno dominato le presentazioni dei principali produttori europei che arriveranno in tutto il mondo nei prossimi anni, fra cui interessanti prototipi e nuovi modelli di produzione. Inoltre, il Salone di Shanghai 2021 è stata l’occasione perfetta per mostrare dei veicoli progettati appositamente per il mercato cinese.

Anche la tecnologia è stata uno degli argomenti principali dell’evento motoristico, associando alla mobilità la connettività e la digitalizzazione più avanzate. In questo ambito hanno partecipato aziende del calibro di Baidu, Huawei e DJI. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per scoprire le prime informazioni sull’edizione 2023.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento