in

Ferrari GTC4Lusso: proseguono i test su strada del Purosangue

Il prototipo della shooting brake presenta un’altezza da terra insolita

Ferrari ha deciso di mettere la parola fine alla produzione della Ferrari GTC4Lusso togliendola dalla gamma nel 2020. Tuttavia, uno strano prototipo della shooting brake di Maranello è stato avvistato vicino a Bergamo da un lettore di Quattroruote.

Non conosciamo il motivo per cui la casa automobilistica modenese abbia deciso di riportare su strada la vettura a quattro posti ma sappiamo che è stata utilizzata come base di test per il nuovo Ferrari Purosangue.

Ferrari GTC4Lusso prototipo test foto spia
Ferrari GTC4Lusso prototipo tre quarti posteriore

Ferrari GTC4Lusso: uno strano prototipo semi-camuffato è stato avvistato a Bergamo

Le foto spia mostrano un prototipo semi-camuffato. La tuta mimetica non è stata applicata a tutta la carrozzeria della GTC4Lusso ma soltanto a frontale (incluso cofano motore), profilo laterale e minigonne e nella zona inferiore del posteriore. Il portellone del vano bagagli, il tetto, gli specchietti retrovisori esterni, le cornici dei finestrini e i montanti sono rimasti in bella vista.

A un primo sguardo, il prototipo della Ferrari GTC4Lusso sembrerebbe abbia un design identico a quello della vettura di serie. Tuttavia, la forma dei passaruota sembra leggermente diversa. Più nello specifico, la distanza fra gli pneumatici e i passaruota è di poco superiore allo standard, portando un incremento dell’altezza da terra.

Ferrari GTC4Lusso prototipo test foto spia

Come detto ad inizio articolo, in passato il cavallino rampante ha usato il corpo della shooting brake per testare il nuovo Purosangue. Molto probabilmente questo prototipo è stato impiegato per mettere alla prova delle nuove soluzioni meccaniche che forse vedremo sul primo SUV del cavallino rampante.

Secondo le ultime indiscrezioni, il FUV è atteso al debutto nel corso del 2022 e andrà a sostituire proprio la shooting brake nella gamma di Maranello. In base alle ultime indiscrezioni trapelate sul Web, sappiamo che il Ferrari Purosangue avrà un motore montato anteriormente in posizione longitudinale e la scatola del cambio disposta sul retro, proprio come la Ferrari GTC4Lusso.

Non dovrebbe mancare la trazione integrale, forse una versione migliorata del sistema 4RM Evo utilizzato sulla shooting brake. Al momento non abbiamo ancora informazioni sulla gamma delle motorizzazioni del nuovo Purosangue ma dovrebbe essere costituita da propulsori V6 (forse ibrido), V8 e V12.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento