in

Alfa Romeo dirà addio alla F1?

Crescono le voci di un addio a fine stagione di Alfa Romeo alla Formula 1

Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

A inizio anno sono apparse le prime indiscrezioni sulla possibile uscita di Alfa Romeo dalla Formula 1. Ciò è dovuto al fatto che il contratto di sponsorizzazione firmato dalla casa automobilistica del Biscione con il team Sauber scade alla fine del 2021. Come riportato da “Motorsport Magazine”, nel paddock di F1 stanno crescendo le voci su uno dei team che è determinato a cambiare il marchio prima della stagione 2022. A quanto pare, si tratterebbe proprio di Alfa Romeo pronta a dire addio alla Sauber e alla massima competizione automobilistica.

Crescono le voci di un addio a fine stagione di Alfa Romeo alla Formula 1

Negli anni 2022-2025, il team di Hinwil continuerà a utilizzare i motori Ferrari, che ha legami con il neonato gruppo Stellantis. Il nuovo conglomerato guidato da Carlos Tavares, è composto da marchi come Fiat, Chrysler, Citroen, Peugeot, DS e Jeep. Pertanto, lo scenario più probabile è la partenza dell’Alfa Romeo e l’apparizione di un’altra casa automobilistica nel nome.

“Motorsport Magazine” punta a Peugeot in questo senso, ma vale la pena ricordare che Peugeot gareggerà nelle gare di lunga distanza del WEC e intende promuovere i suoi motori ibridi attraverso questa serie.

La modifica del nome della squadra non influirà sulle decisioni relative al personale a Hinwil. Come fornitore di motori, la Ferrari avrebbe ancora una forte influenza nel team svizzero e potrebbe scegliere suo pilota per un posto in una delle vetture. Il secondo posto invece andrà ad un pilota esperto – qui molto dipende dai risultati di quest’anno di Antonio Giovinazzi, così come dalla decisione di Kimi Raikkonen di continuare la sua carriera nel 2022.

Tra i piloti appartenenti all’Accademia Ferrari spiccano Robert Shwartzman, che un anno fa ha perso di poco il titolo in Formula 2 con Mick Schumacher. Robert Kubica, che attualmente supporta il team di Hinwil come backup e collaudatore, ha poche possibilità di prendere posto nell’abitacolo.

Ti potrebbe interessare: Ecco perché l’Alfa Romeo Racing può perdere milioni dalla penalità di Raikkonen a Imola

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI