in

Jeep lancerà quattro SUV in India entro il 2022

Jeep ha in programma di lanciare almeno quattro nuovi SUV nel mercato nazionale nei prossimi 18 mesi, lo ha rivelato il CEO Partha Datta

Jeep
Jeep

Jeep ha in programma di lanciare almeno quattro nuovi SUV nel mercato nazionale nei prossimi 18 mesi. Lo ha rivelato in un’intervista Partha Datta, amministratore delegato di Jeep India. Come ha dichiarato, l’iconico produttore americano di SUV sta lavorando a nuovi prodotti incentrati sull’India nel tentativo di ottenere più quote di mercato in quel paese.

Il boss di Jeep India ha anche rivelato che la casa automobilistica sta lavorando su due SUV tra cui un modello a sette posti con nome in codice H6 e un SUV inferiore ai 4 metri. Poiché il segmento dei SUV inferiori ai 4 metri è uno dei principali motori di crescita per l’intero segmento delle autovetture, Jeep India punta a entrare in questa categoria. È stato a lungo ipotizzato che Jeep introdurrà anche il SUV Renegade in India.

Jeep India ha finora lanciato sul mercato nazionale Wrangler, Grand Cherokee e Compass e tra tutti Compass è stato quello di maggior successo. Tuttavia, la casa automobilistica sta ora rivedendo la sua strategia e i prossimi quattro modelli ne sono una parte fondamentale. Come ha rivelato Jeep India, il SUV sotto i 4 metri arriverà negli showroom dopo il lancio della Grand Cherokee aggiornata. Anche il lancio del nuovo Wrangler è previsto per il 15 marzo.

Nel tentativo di mantenere sotto controllo i prezzi, Jeep India si sta concentrando su una maggiore localizzazione. Sia Wrangler che il Grand Cherokee saranno assemblati localmente presso lo stabilimento di Ranjangaon della casa automobilistica. L’OEM ha già avviato la produzione di wrangler, mentre l’assemblaggio della Grand Cherokee inizierà entro il 2022. La casa automobilistica assemblerà motori e assali completamente nello stabilimento di Ranjangaon, mentre altre parti e l’assemblaggio dei componenti sarà effettuato da fornitori in India.

All’inizio del 2021, Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato un investimento di 250 milioni di dollari per espandere la propria localizzazione e il lancio del prodotto. Attraverso la localizzazione, la casa automobilistica mira a ottenere il vantaggio di una riduzione delle tasse e a ridurre i costi di produzione. In precedenza, questi prodotti venivano importati come unità completamente costruite (CBU), con conseguente pagamento di un’imposta pesante.

Jeep India ha anche indicato che potrebbe aggiornare i suoi prodotti ogni 2 anni. Oltre a rivedere la strategia dei prodotti, Jeep India si sta anche concentrando sul raddoppio della rete di vendita al dettaglio in tutta l’India entro il 2023 dagli attuali 65.

Ti potrebbe interessare: Jeep Grand Cherokee Trackhawk: ecco in azione un esemplare biturbo da 1400 CV

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento