in

Faurecia: perdita netta di 379 milioni di euro nel 2020

Le vendite di Faurecia che fa parte del gruppo Stellantis sono rimbalzate fortemente nella seconda metà del 2020, consentendo di limitare le sue perdite nette a 379 milioni di euro

faurecia

Le vendite del produttore di apparecchiature Faurecia che fa parte del gruppo Stellantis sono rimbalzate fortemente nella seconda metà del 2020, consentendo di limitare le sue perdite nette a 379 milioni di euro nel corso dell’anno. Lo ha annunciato il gruppo lunedì. Le vendite hanno raggiunto 8,484 miliardi di euro nella seconda metà dell’anno, in calo del 3,5% su base annua a tassi di cambio e perimetro costanti. Erano scesi molto di più nel primo semestre, del 35,4%. Faurecia è stata in grado di registrare un utile netto di 54 milioni di euro nel secondo semestre. Per l’intero anno le vendite hanno raggiunto i 14,654 miliardi di euro, in calo del 19,6% a cambi e perimetro costanti.

” Nella seconda metà dell’anno, grazie all’ottima preparazione per la ripresa della produzione nonché alle azioni di resilienza intraprese dall’inizio della crisi, Faurecia ha superato tutti i suoi obiettivi finanziari “, ha commentato l’amministratore delegato di Faurecia, Patrick Koller. “ Questo è particolarmente vero per quanto riguarda la generazione di cassa, che ha consentito di compensare i consumi nel primo semestre dell’anno e ha contribuito ad una significativa riduzione dell’indebitamento.» Ha sottolineato il signor Koller.

Il gruppo ha compensato i miliardi di euro bruciati nella prima metà dell’anno per far fronte alla crisi registrando un miliardo di cash flow netto nella seconda metà. Il gruppo prevede di registrare vendite per 16,5 miliardi di euro (+ 12,6%) nel 2021, con un margine operativo intorno al 7%, ” vicino ai livelli pre-Covid “.

Ti potrebbe interessare: Renault e Faurecia di Stellantis collaborano ai sistemi di stoccaggio dell’idrogeno

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento