in

I muli della Ferrari Purosangue con carrozzeria Maserati mostrano per la prima volta il frontale

Prima immagine della parte anteriore dei muli di prova con carrozzeria Maserati di Ferrari Purosangue

Ferrari Purosangue
Ferrari Purosangue

Un avvistamento casuale in una zona rurale della innevata penisola scandinava ha rappresentato la prima volta che si è visto il frontale di uno dei nuovi muli di prova con carrozzeria Maserati della futura Ferrari Purosangue. 

Queste prime immagini sono state pubblicate su Instagram da Stephen Barral, che ha potuto scattare un paio di fotografie lontano dall’esemplare e persino registrare in video come il team di test è uscito velocemente cercando di nascondere il modello in ogni momento. Questo ci ha permesso di scoprire due aspetti molto importanti di questi muli della Ferrari Purosangue. Prima di tutto le forme della sua area frontale senza precedenti e infine le sue dimensioni reali.

Il frontale è proprio come ci aspettavamo, un rimaneggiamento di elementi della Maserati Levante, anche se con proporzioni e forme leggermente modificate. Anche con il vinile camouflage, la silhouette delle ottiche superiori, la posizione delle ottiche circolari inferiori e anche le forme delle prese d’aria, provenienti dai paraurti delle Maserati Levante GTS e Trofeo, sono ben visibili, ma possiamo anche vedere che la griglia del modello si trova notevolmente più in basso rispetto al crossover Maserati e che ha ancora le sue spesse lamelle verticali.

Per quanto riguarda il video, possiamo vedere molto chiaramente che il modello ha dimensioni e altezza molto simili alla Volvo V60 Cross Country. Quindi questi muli di prova hanno dimensioni simili a quelle del modello svedese, che è lungo 4.784 mm, largo 1.893 mm e ha un’altezza totale di 1.504 mm.

Ti potrebbe interessare: La Maserati MC20 ottiene un nuovo riconoscimento: è “Super Sports Car of The Year”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento