in ,

All’asta la “nera” Ferrari 400i legata alla scomparsa di Gilles Villeneuve

La Ferrari 400i era una moderna vettura all’avanguardia per l’epoca: questa versione nera era dedicata all’appena scomparso Villeneuve

Ferrari 4001 Villeneuve

Si chiuderà fra circa 9 giorni un’asta molto interessante sul noto Catawiki che vede come protagonista una nera Ferrari 400i. Detta così la cosa potrebbe non far pensare a niente, eppure la vettura che viene stimata poco meno di 90mila euro ha una storia romantica.

Si tratta infatti della Ferrari 400i nera esposta al Salone dell’Auto di Parigi del 1982. La vettura era nera per formalizzare un lutto che aveva colpito profondamente la Scuderia e il mondo del motorsport: la scomparsa quello stesso anno dell’immenso Gilles Villeneuve. Oggi la Ferrari 400i dell’asta si trova in Francia ed è appartenuta ad un’altra leggenda, quella del tennis: ovvero John McEnroe.

Un omaggio a Gilles

La Ferrari 400i venne presentata nel 1979 allo stesso Salone dell’Auto di Parigi e fu la prima vettura del Cavallino Rampante a disporre di altri due posti dietro ai soliti due anteriori. Montava anche un interessante servosterzo e prevedeva finestrini elettrici, aria condizionata e sospensioni posteriori indipendenti oltre a disporre dell’iniezione elettronica. La 400i venne consegnata in Francia da Charles Pozzi nel 1982 per essere appunto riesposta al Salone di Parigi nella livrea nera in segno di lutto per la perdita di Gilles. Nel 1988 venne invece inviata negli Stati Uniti dove ad acquistarla fu John McEnroe: numero 1 al mondo nel 1984 per la quinta volta, sette volte vincitore al Grande Slam e il più titolato nell’Era Open.

Ferrari 4001 Villeneuve

Si tratta di una vettura molto rara, che comunque possiede una stima forse fin troppo bassa per le qualità e il blasone che chiaramente si porta dietro. Fino al momento in cui scriviamo le offerte si attestano alla quota di 70mila euro, al di sotto della previsione finale.

La vettura possiede la importante certificazione “Ferrari Classiche” con interni decisamente rari dotati di sedili beige in accordo con la pelle nera per gli altri rivestimenti: la Ferrari 400i, disegnata da Pininfarina, fu prodotta in sole 1.308 unità. La vettura dell’asta di recente è stata riverniciata completamente, ha ottenuto un nuovo impianto di scarico in acciaio inox, un nuovo servofreno, nuovo tachimetro, interventi sulle componenti elettriche, nuovo sistema di accensione elettronica, sostituzione dei silent block. Insomma, chi se lo può permettere potrebbe farci un pensierino.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento