in ,

Ferrari: Maya Weug diventa il primo pilota femminile dell’accademia del team

L’olandese Maya Weung è diventata la prima donna ad essere iscritta alla Ferrari Driver Academy

Maya Weung
Maya Weung

L’olandese Maya Weung è diventata la prima donna ad essere iscritta alla Ferrari Driver Academy. La sedicenne si è assicurata un posto nel programma vincendo il programma Girls on Track Rising Stars organizzato dall’organo di governo della F1, la FIA con la Ferrari.

Ha impressionato i giudici in un campo di valutazione presso la base Ferrari di Maranello. “Questo è un momento chiave nella storia della Scuderia Ferrari e della sua accademia”, ha dichiarato il capo del team Mattia Binotto. “Nel corso di quest’anno, Maya progredirà insieme a noi e prenderà parte anche a uno dei campionati F4 certificati dalla FIA, la categoria vista come il primo passo al mondo delle monoposto sulla strada della Formula 1.

L’arrivo di Maya è una chiara indicazione dell’impegno della Scuderia per rendere il motorsport sempre più inclusivo, in linea con l’hashtag supportato dall’intera comunità di F1, We Race As One”. Weug ha dichiarato: “Non dimenticherò mai questo giorno! Sono così felice di essere la prima donna pilota ad entrare a far parte della Ferrari Driver Academy. Vincere la tappa finale del programma FIA Girls on Track Rising Stars mi fa capire che avevo ragione a perseguire il mio sogno di diventare un pilota da corsa.”

“Darò il massimo per dimostrare alle persone che hanno creduto in me che merito di indossare la divisa della Ferrari Driver Academy e non vedo l’ora di venire a Maranello per iniziare a preparare la mia prima stagione di monoposto”. L’Accademia Ferrari è il programma attraverso il quale l’attuale leader del team Charles Leclerc è stato preparato per il suo passaggio in F1.

Oltre a Leclerc, la griglia di F1 del 2021 include altri quattro piloti che hanno superato il programma per giovani piloti della Ferrari: Sergio Perez della Red Bull, Lance Stroll dell’Aston Martin, Antonio Giovinazzi dell’Alfa Romeo e il debuttante di Haas Mick Schumacher, figlio del sette volte campione Michael.

Tuttavia, un posto nel programma non garantisce il passaggio alla F1: Weug ha una serie di livelli di sport motoristici in cui mettersi alla prova prima di poter essere considerata per il livello più alto del motorsport.

Il programma FIA Girls On Track è stato istituito dalla commissione Women in Motorsport dell’organo di governo, in collaborazione con Ferrari. Weug, nato in Spagna da madre belga e padre olandese, ha superato le rivali francesi Doriane Pin, che ha 17 anni, e le brasiliane Antonella Bassani, 14 e Julia Ayoub, 15.

È probabile che Weug sia una delle tre donne nei libri di un team di F1 nel 2021, insieme al britannico Jamie Chadwick e alla colombiana Tatiana Calderon, che dovrebbero continuare con i loro ruoli di sviluppo con Williams e Alfa Romeo.

L’ultima donna a correre in F1 è stata l’italiana Lella Lombardi, che ha segnato mezzo punto finendo sesta nel Gran Premio di Spagna del 1975 in una marcia. Lombardi ha effettuato un totale di 17 partenze nelle stagioni 1975 e 1976.

Ti potrebbe interessare: Binotto conferma che vuole più donne pilota nell’Accademia Ferrari

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento