in

Jeep Grand Cherokee: risparmio di peso grazie al magnesio e all’alluminio

L’uso di chiusure in alluminio leggero e ad alta resistenza, inclusi il cofano e il bagagliaio, aiuta a ridurre il peso e aumentare il risparmio di carburante di Jeep Grand Cherokee

Jeep Grand Cherokee L

La nuova Jeep Grand Cherokee celebra la sua anteprima mondiale e si presenta in una nuova dimensione nel segmento dei SUV a grandezza naturale. Per la prima volta, il veicolo offre tre file di sedili, eppure durante la costruzione è stato risparmiato molto peso.

Quasi 30 anni fa, la Jeep Grand Cherokee iniziò la sua eredità come il SUV più premiato della storia. Oggi, dopo quattro rivoluzionarie generazioni del veicolo, innumerevoli riconoscimenti del settore e quasi 7 milioni di vendite globali, Jeep continua a infrangere le aspettative del segmento dei SUV a grandezza naturale con la nuovissima Jeep Grand Cherokee L. del 2021.

La nuovissima Jeep Grand Cherokee L del 2021 riceve una moltitudine di miglioramenti per ottimizzare la guida, la maneggevolezza e il suono silenzioso, riducendo anche il peso e migliorando il risparmio di carburante. Un nuovo design unibody insieme a tre sistemi 4×4 disponibili (Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II), una sospensione pneumatica Quadra-Lift disponibile e il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain standard migliorano le capacità 4×4 del Grand Cherokee.

L’uso di chiusure in alluminio leggero e ad alta resistenza, inclusi il cofano e il bagagliaio, aiuta a ridurre il peso e aumentare il risparmio di carburante. Il team di ingegneri Jeep ha ridotto il peso montando l’assale direttamente sul motore, insieme a una solida base anteriore in alluminio, supporti motore e scatola dello sterzo in alluminio, una traversa in magnesio, torri ammortizzatori in alluminio e un nuovissimo freno principale elettronico sistema di richiamo.

Per aiutare a far fronte a peso, impatto e per migliorare la durata, la struttura del corpo Grand Cherokee L impiega gli ultimi gradi di acciaio di terza generazione. L’acciaio di nuova generazione ha dato ai team di ingegneri e di progettazione la capacità di stampare a freddo parti complesse da materiali ad alta resistenza, cosa che in passato non era possibile, creando una struttura del corpo più robusta.

Gli ingegneri Jeep hanno posto un accento sostanziale sulla progettazione di una struttura della carrozzeria che sia forte e leggera, equilibrata ma funzionale. Per ottenere ciò, Grand Cherokee L è composto da oltre il 60% di acciaio ad alta resistenza avanzato per favorire la duttilità, l’usabilità e l’assorbimento di energia.

Ti potrebbe interessare: Jeep Grand Cherokee L: ecco come potrebbe essere la versione Trackhawk

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI