in

Hyundai si sbilancia sulla futura Apple Car

La Mela sarebbe in trattative con una varietà di case automobilistiche globali, tra cui Hyundai

Hyundai si sbilancia sulla futura Apple Car. La Mela sarebbe in trattative con una varietà di case automobilistiche globali, tra cui Hyundai Motor, questa l’indiscrezione: la fonte è rappresentate dell’azienda di Seul. Stando al Korea Economic Daily, Apple avrebbe fatto una proposta di collaborazione alla Casa coreana. Questa avrebbe avviato l’esame della proposta. L’obiettivo? Sia la produzione di un veicolo elettrico da lanciare nel 2027, sia lo sviluppo di batterie. 

Hyundai si sbilancia sulla futura Apple Car, ma resta il mistero

Da Cupertino no comment sulla possibile futura Apple Car o iCar del famigerato progetto Titan. C’è invece una nota ufficiale Hyundai: “Abbiamo ricevuto richieste di potenziale collaborazione da diverse aziende per quanto riguarda lo sviluppo di veicoli elettrici a guida autonoma, ma non sono state prese decisioni poiché le discussioni sono in una fase iniziale”. Però occhio: Hyundai non cita Apple.

Quanta attesa per l’iCar

Impossibile sapere le vere intenzioni dell’azienda fondata da Steve Jobs. Né le reali capacità.

Ma perché tutta questa attesa per l’elettrica della Mela? Semplice: con la liquidità disponibile (200 miliardi di dollari), l’iCar potrebbe dare dare fastidio sia a Tesla sia alle altre Case, che a loro volta inseguono Tesla. 

Inoltre, se Cupertino entra nel mercato auto, lo fa alla grande, pensano gli analisti: con una rivoluzionaria tecnologia per le batterie. Che aumenterebbe a dismisura l’autonomia e ridurrebbe i tempi di ricarica.

E perché Apple cercherebbe un partner fra le Case auto? Perché una cosa è l’elettronica di consumo, un’altra la filiera tremendamente complicata del’automotive. Dove i margini, per ora, non di solito più bassi rispetto al settore elettronico, in cui la redditività è enorme. Senza contare gli enormi investimenti che richiede oggi l’auto pulita.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento