in

Peugeot al top delle vendite di veicoli a basse emissioni in Spagna

Tra gennaio e ottobre di quest’anno, Peugeot si colloca al vertice delle vetture meno inquinanti nel cumulato del 2020 nel paese iberico

Peugeot è uno dei marchi che negli ultimi tempi ha scommesso con maggiore determinazione sull’elettrificazione della sua gamma. Tant’è che intende avere almeno una versione elettrificata di ciascuno dei suoi modelli entro il 2023, due anni prima della scadenza che il Gruppo PSA, di cui fa parte, si è dato per ottemperare a questa auto-richiesta. Entro la fine del 2020, la firma del leone avrà completato il processo in circa il 50% della sua gamma.

Tra gennaio e ottobre di quest’anno, Peugeot si è classificata seconda nelle vendite di veicoli 100% elettrici (BEV) e terza in ibridi plug-in (PHEV) in Spagna, ma tenendo conto della sua offerta completa di modelli considerati come a basse emissioni (Low Emission Vehicles o LEV) si colloca al vertice delle vetture meno inquinanti nel cumulato del 2020 nel paese iberico.

Se entriamo nel dettaglio delle operazioni, Peugeot ha commercializzato in quei 10 mesi un totale di 3.072 LEV sui 25.491 venduti in Spagna, che rappresentano una quota del 12,05%. Kia e Renault completano il podio in questa categoria con 2.289 e 2.282 unità consegnate, rispettivamente.

Per quanto riguarda l’elettrico puro, la classifica è guidata dalla Renault grazie al successo della Zoe, ma Peugeot aspira a spodestarla grazie alla e-208 e, successivamente, alla e-2008, il cui lancio è stato interrotto dalla pandemia ma ora già venduto normalmente. L’azienda francese ha venduto 1.563 degli 11.711 BEV consegnati, che rappresentano il 13,35% del totale.

Ti potrebbe interessare: Peugeot commercializzerà la 2008 in Russia entro la fine del 2020

 

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento