in

Fiat: ecco come sarà la gamma nei prossimi anni

Tante novità in arrivo per Fiat entro il 2024

A differenza di quanto si immaginava sino a poco più di un anno fa, il marchio Fiat continuerà a puntare fortissimo sul mercato europeo che, al pari di quello sudamericano, rappresenterà il riferimento principale del brand. Dopo la nascita del gruppo Stellantis, inoltre, Fiat dovrebbe ricevere nuovi investimenti che andranno ad affiancare alle novità più recenti del brand.

In questi mesi, la gamma Fiat è stata quasi interamente rinnovata con restyling e nuove motorizzazioni oltre che con l’arrivo di due modelli inediti (la 500 Elettrica e l Tipo Cross). Nel futuro prossimo è in programma il completamento dell’elettrificazione con l’arrivo delle motorizzazioni mild hybrid su 500X e Tipo.

Successivamente, la gamma Fiat si prepara a ricevere tante novità che andranno a rinnovare completamente l’offerta del brand in Europa. Le informazioni ufficiali sul futuro di Fiat non sono tantissime. Buona parte dei dettagli sulle novità in arrivo per il brand riguardano le varie dichiarazioni rilasciate, nel corso del 2020, da Olivier Francois, numero uno di Fiat.

Grazie alle tante indiscrezioni ed alle poche informazioni ufficiali è possibile provare a ricostruire quella che sarà l’offerta di veicoli di Fiat nel prossimo futuro. Ecco i dettagli:

Dal segmento A al segmento  B: le nuove Fiat in arrivo in Europa

Uno dei punti di riferimento della gamma Fiat in Europa per il futuro resterà il segmento A. Nonostante le dichiarazioni passate, Fiat continuerà a puntare su questo segmento grazie, soprattutto, alla Fiat 500 Elettrica. La gamma completa della city car a zero emissioni prodotta nello stabilimento di Mirafiori comprende anche l’inedita 3+1. Grazie ai vari incentivi statali, inoltre, la nuova elettrica di Fiat può essere acquistata ad un prezzo comparabile a quello della 500 “tradizionale”.

Da notare, inoltre, che almeno sino al 2023 resteranno sul mercato la 500 e la Panda in versione Hybrid (la Panda continuerà ad essere disponibile anche in versione 4×4). I due modelli che, da diversi anni, reggono il marchio Fiat continueranno a rappresentare un importante elemento dell’offerta di veicoli del brand.

In futuro, come anticipato da Olivier Francois, c’è la possibilità di vedere una nuova Fiat 500 Hybrid realizzata sulla base della 500 Elettrica (la piattaforma della nuova city car supporta, potenzialmente, anche una soluzione ibrida) ma il progetto non avrebbe ancora l’ok definitivo e, di certo, non arriverà prima del 2023.

In cantiere potrebbero esserci anche la 500 Giardiniera, un progetto da tempo al centro di rumors ed indiscrezioni, e la versione di serie della Centoventi che potrebbe essere, di fatto, l’erede della Panda attuale.  Per il segmento B del mercato, inoltre, sono in programma almeno due progetti che potrebbero ricoprire un ruolo fondamentale per il futuro del marchio.

E’ stato confermato, sempre da Francois, la volontà di realizzare un B-SUV, collegato alla Panda e probabilmente realizzato dalla piattaforma CMP del gruppo PSA. In cantiere, inoltre, c’è anche la nuova generazione della Fiat 500X che sostituirà sia la 500X attuale che la 500L. Il nuovo modello dovrebbe arrivare tra il 2022 ed il 2023. Anche in questo caso, la base di partenza sarà probabilmente la CMP.

Anche segmento C e D in arrivo per il marchio

I piani di espansione di Fiat non si fermano ai segmenti A e B. In arrivo, infatti, c’è anche un progetto di segmento C che andrà a sostituire l’attuale famiglia Fiat Tipo. Il nuovo modello, ispirato alla Centoventi Concept, dovrebbe arrivare solo quando finirà la carriera dell’attuale Tipo che, dopo il restyling arrivato ad ottobre, resterà sul mercato almeno sino al 2023-2024.

A completare la gamma Fiat ci sarà un modello di segmento D. Il progetto, anche in questo caso anticipato nei mesi scorsi da Olivier Francois, sarà anch’esso collegato alla Centoventi Concept. Il lancio sul mercato dovrebbe avvenire non prima del 2024 andando a ultimare l’offerta del marchio. Il nuovo modello sarà, molto probabilmente, un SUV in versione elettrificata.

Maggiori dettagli e i primi annunci ufficiali sulla composizione della Fiat nel corso dei prossimi 3-4 anni arriveranno, di certo, dopo la nascita del Gruppo Stellantis. Il gruppo, ricordiamo, dovrebbe nascere ufficialmente entro la fine del primo trimestre del 2021. Con il primo piano industriale del gruppo molti elementi legati al futuro di Fiat in Europa verranno chiariti in via definitiva. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI