in

Guidi l’auto? Differenza fra isolamento e quarantena

Non bisogna mai confondersi in questo oceano di cavilli incredibili

tampone-in-auto-scaled

Guidi l’auto? Occhio alla differenza fra isolamento e quarantena. Come emerge dai numerosi decreti del presidente del Consiglio (Dpcm). Il rischio è un caos sconfinato, coi cittadini che non ci capiscono più niente. Eppure, il Covid non è nato ieri, è sbarcato in Italia a febbraio: il Governo Conte M5S più Pd ha avuto tutto il tempo di organizzarsi. Come hanno fatto altrove.

Differenza fra isolamento e quarantena: fondamentale

Sappi che se ti beccano in strada quando dovresti stare a casa perché positivo al Covid, sono 400 euro di multa. Che sale a 533 euro se sei in auto. Ora attenzione massima alla differenza fra isolamento e quarantena: fondamentale.

L’isolamento dei casi di documentata infezione da SARS-CoV-2 si riferisce alla separazione delle persone infette dal resto della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell’infezione. Devi saperlo se ti metti in auto al momento sbagliato.

La quarantena, invece, si riferisce alla restrizione dei movimenti di persone sane per la durata del periodo di incubazione, ma che potrebbero essere state esposte ad un agente infettivo o ad una malattia contagiosa, con l’obiettivo di monitorare l’eventuale comparsa di sintomi e identificare tempestivamente nuovi casi. Mai porsi al volante in quelle situazioni.

Parola al ministero della Salute sul Covid

Lo stabilisce non la legge, ma un’interpretazione della legge. Perché i vari decreti sono talvolta scritti in modo che vadano tradotti. E a sua volta, le traduzioni vanno tradotte: se esco dall’auto e faccio attività motoria, sì alla mascherina, perché passeggio. Se corro, niente mascherina.

La circolare del ministero della Salute del 12 ottobre 2020 detta le regole. Le persone asintomatiche risultate positive alla ricerca di SARS-CoV-2 possono rientrare in comunità (e guidare l’auto, ndr) dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test).

Le persone sintomatiche risultate positive alla ricerca di SARS-CoV-2 possono rientrare in comunità (e guidare l’auto, ndr) dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).

I contatti stretti di casi con infezione da SARS-CoV-2 confermati e identificati dalle autorità sanitarie, devono osservare:

  • un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso;
  • o un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno.
Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI