in

Maserati Grecale: ecco quale potrebbe essere il suo aspetto

Ecco quale potrebbe essere l’aspetto del nuovo SUV Maserati Grecale che sarà svelato il prossimo anno

Maserati Grecale render
Maserati Grecale render

Il 2021 sarà un anno davvero importante per Maserati. Il prossimo anno infatti verranno lanciati tanti nuovi prodotti quanti nel decennio precedente. Dopo che la supercar MC20 è stata messa in vendita, un SUV seguirà l’esempio, poco prima della nuova generazione di GranTurismo coupé. Ma, senza dubbio, la principale novità alla gamma del Tridente sarà rappresentata da Maserati Grecale, il nuovo SUV compatto del marchio italiano che fa parte di Fiat Chrysler.

Più corto del Levante (5 metri) , dovrebbe avere una lunghezza di circa 4,70 m, poiché probabilmente poggerà sulla piattaforma “Giorgio” di Alfa Romeo Stelvio, sua cugina del gruppo FCA. L’architettura della Maserati Grecale ricorda da vicino quella di Stelvio. Qui vi proponiamo un nuovo render che prova ad immaginare quale potrebbe essere l’aspetto definitivo di questo modello quando finalmente arriverà sul mercato verso la fine del prossimo anno.

Maserati Grecale dovrebbe ottenere il nuovissimo motore V6 di casa, svelato sulla MC20. Meccanica innovativo sotto più punti di vista, il motore forte di 630 CV, potrebbe trovare posto a bordo del Grecale in una configurazione con meno cavalli, intorno ai 550 CV, per non mettere in secondo piano i 580 CV del Levante Trofeo.

Nella versione entry level con motore da 300 cavalli, Maserati Grecale potrebbe avere un prezzo di partenza di poco inferiore ai 70 mila euro. Per il nuovo arrivato di casa Maserati, si tratterà di competere con le versioni più esclusive di Audi Q5, BMW X3 e Mercedes GLColtre che ovviamente con Porsche Macan.

Ti potrebbe interessare: Vendite Alfa Romeo, Ferrari Portofino M, Maserati Grecale, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

 

 

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento